Donna denuncia neonato rapito in una busta: shock dopo le indagini della Polizia

0
243
Bambino soffocato

Neonato Peppa Pig – Ciò che è successo nella città di Mantova ha dell’incredibile. La vicenda ha avuto luogo nei giardini in viale Piave e ha come protagonista un’anziana signora. La donna avrebbe avvistato un neonato all’interno di una borsa abbandonata tra le stradine del parco. Subito è scattata la segnalazione alle forze dell’ordine. E dopo l’intervento dei poliziotti, la scoperta ha lasciato tutti senza parole.

Ti consigliamo come approfondimento – Papa Francesco si dimette? Le voci sulla sua salute e l’imminente viaggio all’Aquila

Neonato Peppa Pig: ecco cosa è accaduto a Mantova

Neonato Peppa PigNeonato Peppa Pig – La vicenda è accaduta a Mantova. Una signora anziana stava passeggiando nei giardini di viale Piave, ad ovest della città. Ad un certo punto, sembra che la donna abbia avvistato qualcosa d’insolito che l’avrebbe turbata pesantemente. A causarle il forte spavento è stata l’apparente vista della testolina di un neonato all’interno di una busta. Presa dal panico, ha immediatamente avvisato la Polizia, dicendo: “C’è un neonato abbandonato”. Nello stesso momento in cui avveniva la telefonata, un ragazzo ha raccolto la suddetta busta e l’ha portata con sé, lasciando l’anziana signora sconcertata. La tranquilla passeggiata estiva si è così tramutata in un momento di sgomento e dolore, nell’attesa dei dovuti accertamenti da parte delle forze dell’ordine.

Ti consigliamo come approfondimento – Tragedia il primo giorno di vacanza, guida un muletto per gioco: 12enne muore schiacciato

Neonato Peppa Pig: intercettato il ragazzo segnalato

Neonato Peppa PigNeonato Peppa Pig – Dopo aver ricevuto la segnalazione dell’anziana signora, la Polizia ha iniziato a mobilitarsi per verificare l’accaduto. Come riportato da “La Gazzetta di Mantova”, una pattuglia è arrivata ai giardini di viale Piave per i dovuti accertamenti. Sul posto, gli agenti hanno potuto constatare che l’anziana signora fosse realmente sconvolta. Il motivo era riconducibile soprattutto al fatto che un ragazzo avesse preso quella busta per portarla via con sé, allontanandosi in bicicletta.
Una volta fornita la descrizione dell’individuo, sono subito iniziate le ricerche da parte degli agenti per poterlo intercettare. Vi era infatti il timore che il neonato fosse in pericolo di vita o, addirittura, già morto.

Ti consigliamo come approfondimento – Molestie sul treno Garda da africani, parla la minorenne: “Ho urlato di paura!”

La Polizia ringrazia l’anziana signora

Neonato Peppa PigNeonato Peppa Pig – Per la Polizia non è stato difficile ritrovare il ragazzo “fuggito” in bici con la busta. Poco dopo l’inizio delle ricerche, infatti, è stato ritrovato dagli agenti che si erano precipitati nei giardini di viale Piave, a Mantova. Il giovane uomo, al loro arrivo, non riusciva a capire cosa stesse succedendo e perché ci fosse tanto interesse nei suoi confronti. È stato così interrogato dalle forze dell’ordine e la successiva scoperta ha in sé dell’incredibile.
È emerso che nella busta nella quale l’anziana signora ha avvistato una testolina umana non vi era un neonato, ma tutt’altro. Ciò che è stato scambiato per un bambino era, in realtà, un pupazzo di Peppa Pig.
Nella borsa portata dal ragazzo vi erano anche altri peluche. Quindi, nessuna traccia di neonato al suo interno. Una volta chiarita tutta la vicenda, il giovane ha potuto lasciare tranquillamente i giardini di viale Piave. Per quanto riguarda l’anziana signora che ha effettuato la segnalazione, è stata comunque ringraziata dagli agenti del comando di Polizia di Mantova.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − cinque =