Napoli, rapinatori del Rolex morti: indagini incastrano il proprietario

0
1901
rapinatori rolex

Rapinatori Rolex: svolta nelle indagini sulla morte dei due rapinatori uccisi dopo aver rubato un orologio di valore. La vittima del furto, 26 anni, è ora in carcere con l’accusa di duplice omicidio. 

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, gli rubano il Rolex, rapinatori morti nella fuga: “Non sono stato io”

Rapinatori Rolex: arrestata la vittima del furto

Nelle scorse ore i carabinieri della Compagnia di Marano, su ordine della Procura di Napoli, hanno fermato Giuseppe Greco. Sarebbe accusato di aver ucciso Ciro Chirollo (30 anni) e Domenico Romano (40 anni). Lo scorso venerdì il 26enne aveva subito il furto del Rolex da parte di Chirollo e Romano. Dopo il furto, il giovane si era lanciato all’inseguimento dei due malviventi e aveva speronato lo scooter sul quale viaggiavano, facendoli cadere dal mezzo e provocandone la morte.
Il mandato di cattura è scattato dopo alcuni giorni dal fatto perché gli inquirenti hanno dovuto verificare la versione dei fatti fornita dal giovane. Greco avrebbe infatti menzionato solo il furto subito, negando ogni coinvolgimento nella morte dei due rapinatori.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, striscioni per il rapinatore del Rolex morto: “Persona fantastica!”

L’avvocato difensore punta sulla non volontarietà del delitto

L’udienza per la convalida del fermo a carico di Giuseppe Greco sarà fissata fra oggi e domani. Il giovane si trova ora detenuto nel carcere di Poggioreale, incastrato da immagini di videosorveglianza e rilievi tecnici che confermerebbero l’impatto fra la sua Smart e lo scooter dei rapinatori. Mancano ancora, invece, i risultati dell’autopsia sui corpi delle due vittime del tamponamento.

L’avvocato che si occupa della difesa del 26enne di Marano, Domenico Della Gatta, chiederà una misura meno afflittiva per il suo assistito in occasione dell’interrogatorio dinanzi al Gip di Napoli Nord, appellandosi sulla non volontarietà del delitto. Punterà in questo modo a ottenere gli arresti domiciliari.