“Lunga Marcia” in caduta libera: il razzo cinese diretto verso la Campania?

0
1324
Caduta razzo cinese Sud
Immagini di repertorio

Razzo cinese rischia di devastare Napoli e la Campania? Data d’impatto? Oggi, per la precisione verso la tarda serata. Sembra la scena di un film, magari del seguitissimo “Don’t look up” di Netflix, ma è tutto vero e fa davvero paura. Ma è meglio tentare di riavvolgere il nastro e capire cosa sta succedendo.

Ti consigliamo come approfondimento – Razzo dalla Cina fuori controllo potrebbe colpire l’Italia la prossima settimana

Razzo cinese: impatto previsto per il 30 luglio

nasa asteroide simulazione,Non solo Napoli e la Campania sono a rischio ma il mondo intero. Il colpevole, possiamo dirlo, è la Cina; in questo caso, il suo modo di approcciarsi alla scienza e alla tecnologia. Ma andiamo con ordine.

Il 24 luglio la Cina ha lanciato in orbita il secondo modulo della sua stazione spaziale che sta costruendo dall’anno scorso (ne abbiamo parlato anche noi dal link sopra). Fin qui si potrà dire: “Tutto ok, è la lotta alla conquista di uno spazio nello Spazio. Anzi, è un avanzamento della tecnologia e va bene, così, no?”. Ecco, no, o per lo meno non proprio! 

Per farla estremamente semplice, ogni volta che nel mondo si lancia un razzo nello spazio, lo si dota di una tecnologia e un “carburante” sufficienti a fargli terminare la sua corsa in un punto tale che, quando il razzo poi cadrà sulla terra, non ci saranno danni per nessuno. Questo punto si chiama “Point Nemo“, si trova nell’Oceano Pacifico ed è stato appositamente scelto perché lontanissimo da tutti gli insediamenti umani.

Ecco, la stazione spaziale cinese non ha, oggi, né la tecnologia né il “carburante” per fare una cosa del genere. Risultato? Quando il razzo terminerà il suo viaggio, cadrà sulla terra in un punto imprecisato.
In pratica una sorta di gigantesca roulette russa!

Ti consigliamo come approfondimento – Razzo dalla Cina, protezione civile allerta nove regioni

Razzo cinese, dove colpirà? Ecco le possibili traiettorie

razzo cinese Italia, razzo cinese diretta,Il razzo cinese, chiamato “Lunga marcia” è in caduta incontrollata a una velocità di circa 24.000 chilometri orari. L’area possibile di impatto è enorme, va dagli Stati Uniti al sud-est asiatico, ma l’Italia è a rischio. La Protezione Civile ha fatto sapere che – dalle misurazioni – non si possono escludere tre differenti traiettorie verso l’Italia. Queste ultime potrebbero interessare il Centro-Sud, in particolare Lazio (da Latina verso Sud), Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia.

Non ci resta che attendere, purtroppo. Molte polemiche si sono scatenate; al momento sembrano inutili le rassicurazioni della Cina, non nuova a lanci di questo tipo (che non sono caduti nell’oceano, ma per fortuna non hanno causato danni). Ciò che sappiamo è che non sarà l’ultimo lancio di questo tipo e le polemiche su queste operazioni sono solo all’inizio.