Record vaccinazioni: quasi 600.000 somministrazioni in un giorno

0
250
long covid vaccini under 30

Record vaccinazioni: il nostro Paese, nella giornata di ieri, ha raggiunto quota 600 mila somministrazioni. È la prima volta che si raggiunge un numero così alto. Parliamo con precisione di 598.510 somministrazioni, di cui 444.639 prime dosi. Attualmente sono state fatte circa 37 milioni di somministrazioni di vaccino.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Pfizer, partono gli open day a Napoli: ecco come prenotarsi

Record vaccinazioni: numeri in aumento

record vaccinazioniIn vista dell’estate molti cittadini stanno, con ansia, attendendo il loro momento per il vaccino. Delle 42 milioni di dosi arrivate nel nostro Paese, l’88% è stato somministrato. Un numero in continua crescita e che inizia a farci sperare in una nuova normalità.

L’Italia affianca, secondo la tabella curata dall’European Centre for Disease Prevention and Control, tutti gli altri grandi Paesi dell’Unione Europea. Stando agli ultimi aggiornamenti, posti il 4 giugno, il nostro paese ha somministrato almeno una dose al 47,7% dei cittadini e ha immunizzato con il ciclo completo il 24,5%.

Poca distanza, in termini di percentuali, dalla Germania che ha raggiunto il 51,5% per somministrazioni in prima dose e Austria che si attesta il 51,1%.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, giro prostituzione in casa con adescamento online. 2 donne a capo

Record vaccinazioni: scende l’indice di contagio

record vaccinazioniNelle ultime settimane il numero di nuovi casi da Covid-19 è rimasto sotto i 20.000. Minori pressioni sui reparti di terapia intensiva e numero di morti in calo. Tutte le Regioni italiane, infatti, nelle prossime settimane si stanno dirigendo a tutta forza verso la zona bianca.

Stando ai dati, non si può non notare una situazione epidemiologica sotto controllo. Merito anche delle vaccinazioni, stando ai monitoraggi che si susseguono, si prospetta nei prossimi mesi sempre un andamento sempre migliore. Proprio grazie al vaccino infatti, e alle nuove forniture in arrivo, si potrà garantire un’ulteriore protezione anche per le fasce d’età più giovani, a cui finalmente si sono aperte le prenotazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + dodici =