Reddito di Emergenza proroga per 4 mesi. L’ipotesi nel Decreto Sostegno

0
1324
reddito di emergenza proroga

Reddito di Emergenza proroga possibile in arrivo. Si tratta di una possibilità che sarà ufficiale solo dopo la firma sul Decreto Sostegno da parte di Draghi. Il decreto è atteso ufficialmente per la prossima settimana. Tra le proroghe degli aiuti economici, il blocco licenziamenti e la prospettiva di una pace fiscale 2021, tanta è l’attesa per questo decreto. 

Ti consigliamo come approfondimento – Draghi prepara il Decreto Sostegno. Ecco a chi spettano gli aiuti

Reddito di Emergenza proroga per altri 4 mesi 

nuove banconote pensione canone rai, giuseppe conte, decreto ristori quater, reddito di emergenza proroga Il Reddito di Emergenza è un sostegno economico istituito nel maggio 2020 con l’avvenire della crisi pandemica. Con il prolungarsi dell’epidemia si è prorogato gradualmente anche il suddetto sussidio destinato alle famiglie in difficoltà, attraverso i diversi decreti rilancio. Una proroga che è presumibilmente attesa anche attraverso il prossimo Decreto Sostegno, il primo del governo Draghi. La possibilità è stata discussa in seguito all’incontro tra il ministro dell’Economia, Daniele Franco e il ministro del Lavoro, Andrea Orlando. Attesa è una proroga per altri 4 mesi. Il rinnovo del REM dovrebbe partire quindi a fine aprile e prolungarsi per ulteriori 4 mensilità.

Ti consigliamo come approfondimento – Prorogata cassa Covid gratuita e blocco licenziamenti nel decreto Sostegno

Reddito di Emergenza proroga: a chi spetterà 

Covid Cassa integrazione, reddito di emergenza proroga Il REM ammonta ad un contribuito che oscilla tra i 400 e 840 euro. Una somma che varia in base al numero di componenti presenti all’interno del nucleo familiare. Si tratta di un accredito che, nel caso in cui dovesse esserne approvata la proroga, verrà inviato automaticamente a chi ne aveva già fatto richiesta nel 2020. Chiunque non avesse fatto ancora domanda può tuttavia avviare una nuova pratica all’INPS. I requisiti per poter accedere a questo sostegno economico sono: 

  • Residenza in Italia; 
  • ISEE inferiore a 15 mila euro; 
  • Avere un patrimonio immobiliare familiare inferiore ai 10.000 euro 
  • Reddito familiare inferiore all’ammontare dell’intero contributo 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + 3 =