Shock, due bambini trovati morti in casa: i sospetti ricadono sulla madre

0
592
Regno Unito due bambini morti

Lunghe ombre d’orrore corrono lungo le strade di Stoke-on-Trent, città facente parte della contea di Staffordshire, nel cuore del Regno Unito. Qui due bambini – rispettivamente di 11 e 7 anni – sono stati ritrovati senza vita nella loro abitazione. Secondo quanto riferiscono i media locali, a commettere l’omicidio sarebbe stata una 49enne e quest’ultima dovrebbe essere la madre dei due ragazzini. La donna è stata arrestata ed è sotto custodia in attesa di interrogatorio.

Ti consigliamo come approfondimento – Bimba scomparsa a Firenze, proseguono le ricerche della piccola Kata. Si indaga per rapimento

Regno Unito due bambini morti: la vicenda

Regno Unito due bambini mortiDettagli anagrafici delle vittime e della donna indagata, oltre all’età soprariportata, non sono stati rilasciati dagli inquirenti. Più dettagli, invece, si conoscono sulla storia: gli agenti di polizia sono intervenuti stamattina a seguito delle segnalazioni di alcune persone. I poliziotti, giunti sul posto, hanno soccorso un uomo che si è poi scoperto essere il partner della donna. Successivamente sono riusciti a entrare nell’abitazione della donna e qui hanno fatto la terribile scoperta.

Ti consigliamo come approfondimento – Omicidio Giulia Tramontano, il risultato dell’autopsia: uccisa da 37 coltellate: “Non è riuscita a difendersi”

Regno Unito due bambini morti: i soccorsi

Sparatoria Alatri Thomas Bricca, Terribile incidente cinque giovani coinvolti, Bari mamma scale, Lignano maxi rissa, rifugiata ucraina morta, Bergamo scuola esplosione,All’arrivo degli agenti i due bambini erano ancora vivi, ma versavano in condizioni disperatissime. Inutile la corsa sul posto di due ambulanze che, nonostante lo sforzo dei sanitari, non hanno potuto fare niente se non constatarne il decesso.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock, bus pieno di invitati si ribalta: 10 morti e 25 feriti

Le indagini degli inquirenti

pomigliano e baby gang
Ph dalla pagina ufficiale Facebook della Polizia di Stato

I poliziotti hanno fatto tutti i rilievi del caso. Gli inquirenti hanno rivolto un appello ai testimoni e a chiunque potesse fornire qualche elemento utile – in particolar modo video – che possa aiutare le indagini. Secondo una prima ipotesi l’aggressione ai due minori potrebbe essere avvenuta nella giornata di ieri, per la precisione tra le 13:30 e le 14:30.