Rimini, donna uccisa con un mattarello e un coltello dal suo ex compagno

0
64
Rimini femminicidio

Rimini femminicidio: donna uccisa con un mattarello dall’ex compagno davanti al figlio di cinque mesi. La tragedia è avvenuta questa mattina a Bellariva di Rimini. La vittima è una donna di 33 anni. Il colpevole, di 47 anni, è stato arrestato per omicidio volontario. Le Forze dell’Ordine indagano sulla vicenda.

Ti consigliamo come approfondimento-Brescia, donna congelata e tagliata in 15 pezzi: ipotesi killer professionista

Rimini femminicidio: donna uccisa con un mattarello

femminicidio areseEnnesimo femminicidio in Italia: una donna di 33 anni è stata uccisa dall’ex compagno a colpi di mattarello. La tragedia è avvenuta questa mattina a Bellariva di Rimini in un appartamento in via Rastelli. La donna è stata assassinata davanti al figlio di cinque mesi. Le Forze dell’Ordine sono state allarmate da alcuni vicini scossi dalle urla strazianti della donna. All’arrivo della Polizia per la donna era troppo tardi. Sul posto sono giunti anche il sostituto procuratore Luca Bertuzzi, titolare delle indagini, e la Polizia Scientifica per gli accertamenti del caso. Dalle prime indiscrezioni si evince che l’uomo ha probabilmente sfondato il cranio della sua ex con un mattarello. Inoltre, pare che l’uomo abbia anche infierito con un coltello alla gola e avvolto il corpo della donna in un lenzuolo. La donna è stata trovata morta in una pozza di sangue nella camera da letto.

Ti consigliamo come approfondimento-Cagliari, donna uccisa a coltellate in casa: c’è già un indiziato?

Rimini femminicidio: arrestato l’ex compagno della vittima

donna uccisa napoli,A far scaturire la lite in tragedia potrebbe essere stata la gestione del figlio di cinque mesi. Il piccolo è stato trovato in camera da pranzo. Il padre avrebbe chiesto all’ex compagna di poter vedere più spesso il figlio. La donna era tornata a casa da qualche giorno. Infatti, la coppia avevano discusso e si erano separati. In merito alla vicenda non risultano, però, segnalazioni o denunce. Inoltre, pare che non si evidenzi alcun intervento delle Forze dell’Ordine. La vittima è una donna di 33 anni di Roma, che viveva da diverso tempo a Rimini. L’ex compagno della vittima, un uomo di 47 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario. Al momento il figlio di cinque mesi è stato preso in custodia dalle Forze dell’Ordine e dai Servizi Sociali. Nei prossimi giorni potrebbe essere affidato ai familiari della coppia. Si attendono notizie in merito alla vicenda.

Ti consigliamo come approfondimento-Donna spinta sui binari, l’autista ferma il treno in tempo: il video

Rimini femminicidio: il colpevole in cura da uno psichiatra

Bonus psicologoAll’arrivo delle Forze dell’Ordine l’uomo era seduto nella sala da pranzo con il figlio. Il colpevole è stato portato negli uffici della Squadra Mobile per essere sottoposto ad interrogatorio da parte del pubblico ministero. Secondo le testimonianze dei vicini, che hanno chiamato la polizia, i due avrebbero, come detto, litigato per il figlio. La ragazza avrebbe avuto il tempo di urlare, di chiedere aiuto e di implorare al compagno di calmarsi. Ma non c’è stato nulla da fare. Dopo l’omicidio l’uomo è uscito in strada sporco di sangue dicendo: “Il bambino sta bene. Ora lei non potrà più parlargli male di me”. I due avevano dato via alla relazione circa un anno e mezzo dopo essersi conosciuti su un sito di incontri. Da alcune indiscrezioni sembrerebbe che l’uomo fosse seguito dal servizio psichiatrico dell’Ausl.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − tre =