Shock a scuola, ragazzo accoltella un 15enne: reagisce così ai ripetuti atti di bullismo!

0
528
Rimini ragazzo accoltellato

Rimini ragazzo accoltellato da un compagno: è accaduto nella mattinata di oggi nell’istituto professionale “Leon Battista Alberti” presso il centro di studi ‘La Colonnella’. Non sono ancora state scoperte le motivazioni che hanno portato il ragazzo a compiere un simile gesto. Tuttavia, secondo le prime notizie l’episodio sarebbe figlio di precedenti atti di bullismo.

Il Corriere di Bologna, infine, nel riportare la notizia cita anche l’episodio che è accaduto lo scorso 1 dicembre.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock, madre getta il figlio neonato in un cassonetto: incastrata dalle telecamere!

Rimini ragazzo accoltellato da un coetaneo: la vicenda

Rimini ragazzo accoltellatoTutto è accaduto nella mattinata di oggi, mercoledì 9 febbraio, presso l’istituto professionale “Leon Battista Alberti”. Le informazioni sono ancora in divenire. Quello che si sa, al momento, è che uno studente è entrato nell’istituto con una lama, un coltello portato da casa, col quale avrebbe ferito un compagno all’altezza della milza. Poco si sa sulle motivazioni che si celano dietro tale gesto; secondo le prime informazioni tra i due ragazzi dovevano esserci vecchi attriti non risolti.

Sul posto sono giunti gli uomini del 118 che, dopo un primo soccorso, hanno trasportato il 15enne all’ospedale Bufalini di Cesena. Non si hanno notizie sulle condizioni di salute del ragazzo. Presso l’istituto sono sopraggiunti anche gli agenti della Polizia di Stato che hanno ascoltato la versione del ragazzo.

Ti consigliamo come approfondimento – Minacce di morte alla Ministro Carfagna: recapitata busta con un proiettile

L’episodio accaduto a dicembre

professore picchiato villaricca, napoli genitori denunciati, Rimini ragazzo accoltellatoIl Corriere di Bologna riporta che l’Istituto Leon Battista Alberti solo poco tempo fa era stato teatro di un altro grave episodio. L’anno scorso, precisamente il 1 dicembre ’21, un ragazzo si era presentato a scuola con una pistola giocattolo. L’adolescente in questione avrebbe puntato l’arma giocattolo contro l’insegnante che, ignara del fatto che fosse finta e innocua, si era spaventata svenendo per la paura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + 5 =