Rissa sulla Domitiana: uomo pestato e abbandonato sull’asfalto

0
141
Roma infermiere aggredito

Rissa Domitiana: Uomo pestato da un gruppo con calci e pugni per poi esser lasciato sull’asfalto. L’episodio efferato e violento si sarebbe verificato domenica scorsa lungo la strada che attraversa la zona Nord di Napoli sino a giungere nel Casertano. A diffondere la notizia tramite i social il Deputato Francesco Emilio Borrelli.

Ti consigliamo come approfondimento- Rissa tra minorenni, 14enne accoltellata da coetaneo: è grave. Ripresa la rissa, ma nessuno interviene

Rissa Domitiana: uomo pestato in gruppo e lasciato in strada

nuove generazioni, Rissa DomitianaRissa Domitiana: momenti di incredibile violenza lungo l’asse viario che attraversa la zona Nord di Napoli e arriva sino al Casertano. Ai bordi della carreggiata un uomo sarebbe stato aggredito e colpito con calci e pugni da un gruppo di persone che lo hanno lasciato esanime sull’asfalto. L’episodio, avvenuto domenica scorsa, è stato diffuso e denunciato dal Deputato Francesco Emilio Borrelli che sui social ha anche condiviso il video della brutale aggressione. Il litigo sarebbe scaturito a causa di alcuni problemi di viabilità riscontrati sul tratto di strada. Gli aggressori dopo aver pestato la vittima lo hanno abbandonato sul ciglio della strada e si sono dileguati nel nulla.

Ti consigliamo come approfondimento- Napoli, un’altra maxi rissa nel centro della città. Denuncia del consigliere Borrelli

Le parole del deputato di Alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli

rapina Boscoreale ottico, Rissa Domitiana
Francesco Emilio Borrelli,
fonte: francescoemilioborrelli.eu

Il deputato Francesco Emilio Borrelli ha fatto circolare la notizia con tanto di video sui propri social. “Siamo circondati da trogloditi che sono talmente incapaci di far prevalere le loro ragioni se non con la violenza. Anche quando di ragione non ne hanno. Ormai basta una piccolissima scintilla per far scoppiare la violenza. Ogni scusa sembra esser buona. Ci si ritrova a parlare di un ferito, di un morto o di qualcuno mandato in ospedale. Solo la certezza delle condanne e una giustizia più severa può placare questa deriva violenta”. Questa la dichiarazione di Francesco Emilio Borrelli nel commentare quanto accaduto.