Ristorante Pizzeria Amabile: dove la tradizione è di casa…ma flambé

I piatti forti del locale il soffritto di polpo e la pasta e patate mantecata con provola in una forma di formaggio

0
224
ristorante pizzeria amabile
Lo staff del Ristorante Pizzeria Amabile

Ristorante Pizzeria Amabile, hub del gusto ubicato a Cercola (in provincia di Napoli), dove, il patron, lo chef Marco De Cesare e, il Maestro pizzaiolo Umberto Salvo, rivisitano i piatti della tradizione in chiave moderna, senza però, sacrificare la qualità e la semplicità degli ingredienti. Da “Amabile” si sublimano tutte le esperienze culinarie e lavorative dello chef, per accompagnare gli ospiti in un’esperienza di gusto indimenticabile, tra tradizione e innovazione. Questa è esattamente l’atmosfera della serata esclusiva di giovedì scorso, a cui hanno partecipato giornalisti, blogger e critici gastronomici.

Ristorante Pizzeria Amabile la creatività in tavola

ristorante pizzeria amabile
A sinistra, il Maestro pizzaiolo, Umberto Salvo e a destra, lo chef, Marco De Cesare

Minimo comun denominatore sia dei piatti che delle pizze che vengono servite ai tavoli di “Amabile”: la creatività. Tra le pizze gourmet non si può non citare la ‘Cetara‘ con fiori di zucca, stracciata di bufala, alici di Cetara, olive di Gaeta. La stessa creatività impiegata nella cernita e nell’assemblaggio degli

ristorante Pizzeria amabile
La pizza ‘Cetara’

ingredienti per la farcitura delle pizze viene utilizzata per la preparazione delle montanare, degli sfizi e degli antipasti (ad esempio le verdure e i totani grigliati con riduzione di aceto).

Leggi anche: Le 5 regole d’oro per la degustazione di un vino

Ristorante Pizzeria Amabile la tradizione si infiamma

ristorante pizzeria amabileDa “Amabile” le serate si trasformano in show cooking con sua Maestà: “La pasta patate e provola, in forma di formaggio”. La preparazione, un’insieme di pratiche certosine che prepara il formaggio ad accogliere e sposarsi con uno dei piatti della tradizione campana più amati, è di per sé affascinante ed evoca immagini succulente nella mente del commensale. La forma si infiamma, si accalora, suda e diviene la compagnia perfetta per la pasta e patate con provola. Le mani sapienti dello chef Marco De Cesare favoriscono la mantecatura del piatto rendendolo una vera ristorante pizzeria amabilepoesia di sapori. Ecco che sua Maestà (la pasta e patate) è servita e, mangiata, in una esplosione di sapori nostalgici e ricchi di storie tramandate di generazione in generazione. “Il mio obiettivo è stupire gli ospiti del locale  con piatti semplici: non utilizzo procedimenti “devastanti” o ricette azzardatissime – spiega lo chef Marco De Cesare -, semplicemente tengo ad avere in credenza prodotti strettamente legati al territorio, e mi avvalgo delle stesse tecniche e degli strumenti di cottura cari ai nostri avi. La cucina flambé è una di queste tecniche: essa, definita anche cucina di sala, consiste nell’elaborare piatti davanti ai clienti fiammeggiandoli con un liquido alcolico e una fiamma viva. Una tecnica molto utilizzata in passato (risale alla fine dell’800) che purtroppo oggi sta scomparendo“.

Ciliegina sulla torta, di una serata di tradizioni e sapori nostrani, un pizzico di innovazione con il soffritto di polpo, una creazione dello chef che sta riscuotendo molti consensi. Il polpo viene preparato similmente alle frattaglie di maiale, come in un soffritto classico, risultando però, più piacevole ed è il caso di dirlo: “Amabile”, conferendo una leggiadria e un’armonia al piatto per soddisfare tutti i palati, anche quelli più delicati.

ristorante pizzeria amabile
          Spaghettonni al soffritto di polpo verace

Dulcis in fundo, i dessert che vengono serviti accompagnati da una zolletta di zucchero (ovviamente flambé)…

Menù della serata

  • Entrée: stracciatella di bufala campana, crostino di pane cafone e fiori di zucca;
  • Antipasti: crocché e  zeppoline, totani, calamari, patate e polvere di tarallo; casseruoletta di ceci e baccalà, parmigiana di melanzane, polpettine al ragù partenopeo;
  • Degustazioni di pizze: Cerata, Marinara, Bicolore, Margherita diversa;
  • Primi piatti: flambé di pasta e patate con provola mantecata in forma di parmigiano, spaghettone di Gragnano al soffritto di polpo verace;
  • Dolce: assortimento di biscotteria Home Made.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here