Nuove regole bar e ristoranti: più persone ai tavoli, ma solo in zona bianca

0
112
ristoranti nuove regole

Ristoranti nuove regole, ma solo se si trovano in Regioni bianche. Di comune accordo, chi siede sulle sedie politiche ha approvato l’aumento di persone che si possono accomodare a un singolo tavolo. All’aperto non c’è limite, mentre al chiuso da quattro si passa a otto. Una svolta del tutto positiva, che fa respirare aria di normalità per l’estate ormai alle porte.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Pfizer, partono gli open day a Napoli: ecco come prenotarsi

Ristoranti nuove regole: nessun limite ai tavoli in zona bianca

bar e ristorantiMancano solo diciassette giorni alla stagione estiva, ma il mood degli italiani è già alle stelle. Estate significa vacanza e relax e, con le nuove regole che avranno i luoghi di ristoro, pare essere una realtà già tangibile. In bar e ristoranti sale il numero di persone che possono sedere a un unico tavolo. Da quattro si passa a otto se si è al chiuso, mentre all’aperto non vi è alcun limite. Ciò accadrà solamente nelle zone bianche che, tuttavia, stanno vistosamente salendo di numero. Abruzzo, Veneto, Liguria e Umbria sono già colorate di bianco, e presto verranno seguite dal Friuli, Molise e Sardegna. Ottime candidate alla promozione sono l’Emilia Romagna, il Lazio, la Lombardia, la Puglia, il Piemonte e la P.A. Trento. Nelle zone gialle, e quindi nel resto d’Italia, le misure in campo di ristorazione saranno più caute, ma si hanno ottime prospettive anche qui.

Ti consigliamo come approfondimento – Salvini smentito da Radio Maria: “Noi interessati alle anime, non alle urne!”

Ristoranti nuove regole: la ripartenza dell’Italia

ristoranti nuove misure
Giovanni Toti, dalla sua pagina Facebook ufficiale

In zona bianca, inoltre, è stato abolito il coprifuoco, ma resta in vigore l’obbligo di mascherina sia al chiuso che all’aperto. I riflettori sono stati puntati sulla figura del Governatore della Regione Liguria, Giovanni Toti. “Dobbiamo entrare nell’ottica della ripartenza e portare i posti al tavolo al chiuso nei ristoranti da 4 a 8 è già un primo passo, da superare rapidamente”, ha infatti scritto su Twitter. Ma oltre lui, molti politici si sono mostrati entusiasti di questa vera e propria ripartenza dell’economia. Come ogni anno si mira al turismo, ma con responsabilità. Anche la campagna vaccinale procede bene, e la prospettiva di un’Italia immune dal Covid-19 è sempre più vicina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 − 1 =