Ristoratore parla dell’aumento delle bollette: “Chiuderemo. Siamo al limite!”

0
102
Ristoratore caro bollette

Ristoratore caro bollette: un ristoratore di Rimini parla dell’aumento delle bollette. Il caro dell’energia potrebbe spingerlo a chiudere alcuni suoi ristoranti. Secondo il ristoratore lo Stato li ha abbandonati e non permette loro di tirare avanti.

Ti consigliamo come approfondimento-Caro luce e gas, nelle case popolari non si pagheranno gli aumenti: “Se ne farà carico la Regione”

Ristoratore caro bollette: aumento considerevole

Italia aumento bolletteSimone Angeli titolare di “Chi burdlaz” e del “Pesce innamorato” ha parlato del caro bollette. L’imprenditore ha detto che sarebbe pronto a chiudere i suoi ristoranti per dare un segnale. La protesta, secondo lui, rappresenterebbe un segnale forte per la situazione in cui versano i ristoratori. Il ristoratore ha spiegato: “Una vera e propria mazzata che ci sta mettendo in ginocchio. A fronte di una spesa che, negli anni scorsi, si aggirava sui 7mila euro le ultime bollette sono schizzate a quasi 14mila euro al mese. Se, a questo, ci aggiungiamo anche l’aumento delle materie prime è evidente come il settore sia al limite. A conti fatti, in un anno dovremo sborsare 200mila euro in più. Una cifra che è più alta del nostro incasso netto”. L’imprenditore in appena due mesi si è visto letteralmente raddoppiare la spesa per l’elettricità.

Ti consigliamo come approfondimento-Dal prossimo 1°ottobre aumenteranno le bollette. Ecco il perché

Ristoratore caro bollette: “Non vedo la luce in fondo al tunnel”

Bollette impianti coronavirusL’imprenditore ha dichiarato: “Per me è una forma di protesta estrema perché, in tanti anni di attività, siamo rimasti sempre aperti. Anche durante la pandemia, per tirare avanti, abbiamo fatto l’asporto. Adesso questa è la mazzata finale ed è bene che si sappia che, come imprenditori, siamo stati lasciati soli. Fortunatamente la stagione estiva è andata molto bene, su questo non ci possiamo lamentare. Ma sul fronte degli aumenti gli ultimi due mesi sono stati un bagno di sangue. Con l’arrivo dell’inverno, difficilmente riusciremo a far fronte a bollette che inevitabilmente saranno ancora più alte. Non vedo assolutamente la luce in fondo al tunnel. Adesso stiamo già pagando i prestiti che abbiamo avuto per la pandemia e che vanno a pesare ulteriormente sul bilancio.”

Ti consigliamo come approfondimento-Bollette luce e gas, arriveranno senza sconti e sarà una batosta: ecco perché

Ristoratore caro bollette: “Saremo costretti a chiudere”

protesta ristoratoriAngeli ha concluso: “Questa è una mazzata peggio del Coronavirus e rischia di farci abbassare le serrande per sempre con tutte le conseguenze del caso. Chiudendo saremo costretti a licenziare i dipendenti con una reazione a catena che danneggerà tutta l’economia. I prezzi sono già al limite e ulteriori aumenti ci farebbero finire fuori mercato innescando un vortice ancor più pesante. Come ho detto, questo per me è un segnale molto forte dal momento che i nostri locali sono sempre rimasti aperti. Non escludo che, se la situazione dovesse andare a vanti o addirittura peggiorare, ci saranno altre forme per attirare l’attenzione sulla crisi del nostro settore fino a quella estrema di chiudere i battenti. Rincari come questi hanno eroso tutto il margine di guadagno e, con questi conti, è impossibile poter tirare avanti lavorando in rimessa.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici − tredici =