San Raffaele, presentato il robot “Atlas”: il primo esoscheletro per bambini

0
1290
Roma esoscheletro Atlas
Foto presa dalla pagina Facebook di Alessio D'Amato

Roma esoscheletro Atlas permetterà ai bambini di camminare. Questa importante innovazione tecnologica nel campo sanitario è stata presentata al San Raffaele di Roma. Qui un bambino di cinque anni affetto da ischemia perinatale è stato il primo paziente ad avere l’opportunità ad indossarla.

Ti consigliamo come approfondimento – Violenza brutale, uomo massacrato a bastonate perché ha difenso l’amica da uno stalker!

Roma esoscheletro Atlas: la nuova importante scoperta

Roma esoscheletro Atlas
Foto presa dalla pagina Facebook di Alessio D’Amato

Alla conferenza stampa tenutasi al San Raffaele di Roma, alla quale erano presenti il ministro della Salute, Orazio Schillaci, il presidente del Comitato tecnico scientifico dell’Irccs San Raffaele, Enrico Garaci, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, è stato presentato un rivoluzionario robot che potrebbe migliorare di non poco la qualità di vita dei piccoli pazienti. Atlas, questo è il nome dell’esoscheletro, infatti è stato progettato per i casi di paralisi cerebrale infantile; lesioni del midollo spinale; atrofia muscolare; distrofia muscolare e diverse malattie neuromuscolari.

Il primo paziente ad aver avuto l’opportunità di utilizzare questo importante innovazione è stato Daniele, un bambino di cinque anni con ischemia perinatale.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock al Policlinico, studentessa 20enne stuprata da infermiere durante il turno di notte!

Roma esoscheletro Atlas: come funziona?

medicina san giorgio leucemia integratori festa della donnaPoc’anzi sono stati esposti in quali casi può essere utilizzato questo robot, ma come funziona? Atlas è un esoscheletro che si adatta completamente al corpo del paziente. È dotato di otto motori che si collegano a diversi punti delle gambe: quattro all’anca, due alle ginocchia e due alle caviglie. Queste motrici permettono al paziente di muoversi in ogni direzione e di interagire con l’ambiente circostante.

Ti consigliamo come approfondimento – Urbino, donna incinta investita mentre attraversava sulle strisce: è in gravi condizioni

Roma esoscheletro Atlas: la grande soddisfazione dei medici

test medicina dottore medico festa della donna croce rossa italianaGrande soddisfazione trasuda dalle parole dei medici, in particolare da Claudia Condoluci, responsabile dell’area pediatrica e delle disabilitò dello sviluppo dell’Irccs San Raffaele. Ha così detto ai microfoni di Ansa.it:
Il successo dell’esoscheletro nell’adulto ci ha indotti a valutare la possibilità di un suo utilizzo anche nell’ambito della riabilitazione pediatrica. La maggior parte dei ragazzini che lo stanno già utilizzando presso il nostro reparto non ha mai camminato in autonomia. Con Atlas può farlo e può svolgere anche diverse attività come calciare una palla e disegnare“.