Allerta a Roma, maniaco lancia feci con le auto delle giovani ragazze: le denunce sui social

0
563
Roma feci

Roma feci lanciate contro le auto della giovani ragazze durante la notte. È la denuncia dei residenti e sui social che sta diventando virale. Colpevole un maniaco della zona soprannominato Shpalman che da anni compie sempre lo stesso reato. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Shock a Verona, 20enne torturato per ore da una baby gang: salvato con un messaggio alla madre

Roma feci: la denuncia delle ragazze

Roma reddito cittadinanza aree verdi, Roma tassista salva turista, roma feci Le foto prova della denuncia di quello che succede durante la notte per le strade di Roma viene pubblicato su Facebook dalla pagina Welcome to Favelas. A denunciare giovani ragazzi che riportano le condizioni delle loro auto parcheggiate in mezzo alla strada di notte. “Ci stanno arrivando decine e decine di segnalazioni dello Shpalman, questo maniaco è in attività da anni ed è stato denunciato più volte, le vittime sono sempre ragazze giovani che parcheggiano di notte”. L’uomo sembrerebbe sporcare con delle feci degli indumenti e buttarli sulle auto ferme. L’ultima denuncia sulla pagina Facebook ha scatenato una catena di denunce ed episodi simili avvenuti negli ultimi anni. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, donna violentata e derubata a piazza Garibaldi in pieno giorno

Roma feci: le zone colpite dal maniaco 

ragazza aggredita latina, roma feci Dalle innumerevoli segnalazioni sembrerebbe che le zone colpite di Roma siano sempre le stesse: Tuscolano, San Giovanni, Arco Travertino. Innumerevoli le segnalazioni delle ragazze che raccontano di episodi che ha viste vittime loro o delle loro amiche. I racconti vanno indietro fino al 2018 e raccontano tutti le stessa dinamiche Si tratta di ragazze che di ritorno da una serata vedono avvicinate dall’uomo mentre si apprestavano ad entrare in macchina. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Europa, farmaci anti-diabete falsi comprati per dimagrire: favoriscono il suicidio

Roma feci: ancora a piede libero 

studente didattica a distanza computer pc donna ragazza lavoro concorso coprifuoco lazio, roma feci Tra le innumerevoli segnalazioni spicca quella di un utente che racconta di aver identificato l’uomo e di essere passata per vie legali, ma senza l’esito sperato. “Usciamo dal locale Appio, mentre saliamo in macchina passa alle mie spalle e mette la cacca sul sedile mentre sto per sedermi, ovviamente tralascio il resto. Andiamo dai carabinieri, denunciamo e con riconoscimento facciale e telecamere riusciamo a risalire alla persona. Processo un anno dopo, la cosa assurda davanti al giudice di pace, quindi zero penale. Morale della favola? È passata in cavalleria, credo gli abbiano fatto solo una sanzione, nulla più. Poi dici che uno dovrebbe farsi giustizia da solo”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 + diciotto =