Roma, preside ha una relazione con uno studente? L’accusa: “Sesso in un parcheggio”

0
388
Roma preside studente

Roma preside studente: scoperta una presunta relazione sentimentale tra la preside e uno studente di un liceo di Roma. La relazione è durata circa un mese. Sono in corso le verifiche del caso da parte dell’Ufficio scolastico regionale.

Ti consigliamo come approfondimento-Studentessa denuncia: “Mi chiese una foto del seno per la sufficienza”

Roma preside studente: presunta relazione sentimentale

scuola scuole istruzione, graduatorie provincialiAl Liceo Montale di Roma è stata scoperta la relazione sentimentale tra uno studente e la preside. Tale rapporto sentimentale è durato circa un mese e sarebbe iniziato lo scorso dicembre, durante i giorni di occupazione. Infatti, secondo quanto raccontato dallo studente i due iniziarono a scambiarsi e-mail e messaggi, per poi frequentarsi al di fuori della scuola. La relazione è stata interrotta dallo studente dopo circa un mese. In seguito, lo stesso studente si è confidato con alcuni compagni di classe della vicenda, e la voce si è diffusa nella scuola. Alcuni professori hanno chiesto se tali notizie fossero vere, e il giovane, spinto dai compagni, ha confermato tutto. A quel punto è stata effettuata una segnalazione all’Ufficio Scolastico regionale per fare chiarezza sull’accaduto.

Ti consigliamo come approfondimento-Molestie a scuola, preside sapeva ma non denunciava: occupato il liceo

Roma preside studente: “Non è accaduto nulla.”

Roma preside studenteLa preside, in merito all’accaduto, ha dichiarato: “Sono sconvolta. Pensavo che una sciocchezza del genere morisse così com’era nata, e invece è stata ingigantita oltre misura. Mi hanno voluto fare del male. Certo, chiariamo subito che non è un ragazzino, ha 19 anni, sta per prendere la maturità. E quando l’ho conosciuto era rappresentante di istituto in surroga. Abbiamo parlato diverse volte durante il periodo dell’occupazione. Mi ha accompagnato con la sua macchina al commissariato di Monteverde per fare la denuncia. Ho avuto con lui un rapporto cordiale e aperto, come con tutti: la mia porta è sempre aperta. Le voci forse le ha messe in giro per vantarsi con gli amici, ma qualcuno poi può aver fomentato la cosa. Non c’è stato nulla di nulla con il ragazzo, posso giurarlo davanti a chiunque. Giovedì vedrò l’ispettrice regionale, spero davvero di poter chiarire tutto

Ti consigliamo come approfondimento-Molestie alle alunne: assistente palpeggiava le minorenni, ora ai domiciliari

Roma preside studente: inchiesta dell’Ufficio Scolastico Regionale

pulizia covid-19 calabria autodichiarazione, concorso cancellieri esperti decreto legge pasqua, riforma giustizia processo penale, processo clan mascitelli reddito cittadinanza, cina magistrato robotNel frattempo, come già sottolineato, della vicenda se ne occuperà l’Ufficio scolastico regionale del Lazio. Il giovane è già stato ascoltato dalla dirigenza dell’Istituto. Il ragazzo ha raccontato di e-mail, messaggi via cellulare e poi di una frequentazione. La relazione sarebbe durata all’incirca un mese, poi il ragazzo di 18 anni ha voluto interrompere. La storia è venuta fuori dopo che il ragazzo si è confidato con alcuni amici. Ma la relazione era conosciuta abbastanza nell’ambiente del liceo. Inoltre, secondo docenti e alunni la scritta sul muro dell’istituto “la laurea in pedagogia l’hai presa troppo seriamente” è riferita proprio alla vicenda. Il ragazzo sarebbe stato ascoltato dai collaboratori della preside anche assieme ai suoi genitori. Poi la segnalazione all’Ufficio scolastico regionale che ora dovrà fare luce sulla vicenda nei prossimi giorni.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − 9 =