Donna ruba scarpe e incolpa il vaccino anti Covid: “Ero confusa”

0
483
, napoli tabaccaio arrestato, laura ziliani figlie arrestate, Bari reddito cittadinanza, assalto cgil arrestato franzoni,

Ruba scarpe vaccino – Sembra incredibile ma queste parole apparentemente senza alcuna connessione tra loro descrivono perfettamente un recente fatto di cronaca. Infatti, ad Assisi, una donna è stata fermata per aver rubato un paio di scarpe in un negozio. Agli agenti, ha dichiarato di non essersi resa contro delle sue azioni poiché si trovava in stato confusionale a causa della dose di vaccino anti Covid da poco ricevuta. 

Ti consigliamo come approfondimento – Scuola, in arrivo nuove regole anti Covid: con i positivi, nessuna chiusura degli edifici

Ruba scarpe vaccino: la vicenda 

allievi carabinieri campana, pomigliano d'arco operaio mortoAssisi – Gli addetti ai controlli di un negozio di scarpe hanno chiamato i Carabinieri poiché insospettiti dal comportamento di una cliente. La donna era stata vista provare vari modelli esposti. Quel che è emerso poi, però, è che aveva anche nascosto un paio di scarpe nella sua borsa. Quando la signora ha provato a varcare le porte dell’esercizio commerciale, l’antitaccheggio ha fatto scattare l’allarme. È stata subito raggiunta dai Carabinieri, che l’hanno controllata e accompagnata in caserma, denunciandola.

Ti consigliamo come approfondimento – Al Cotugno i posti letto sono esauriti: “I ricoverati sono tutti No Vax”

Ruba scarpe vaccino: “Ero confusa”

vaccino sputnik vaccino open day napoli ruba scarpe vaccinoI Carabinieri della compagnia di Assisi che hanno fermato la donna hanno ascoltato una singolare versione dei fatti. La signora è stata interrogata dagli agenti. Si è giustificata dicendo di trovarsi in uno stato di confusione dovuto alla dose di vaccino anti Covid 19 ricevuta poche ore prima. Una motivazione che ha sorpreso i militari di Assisi. Non potendo ovviamente considerare il furto come un bizzarro “effetto collaterale” del vaccino, hanno sporto regolare denuncia.

Fin dall’inizio della pandemia, le Forze dell’ordine sono impegnate nel monitoraggio del territorio e il controllo del rispetto delle regole. A volte, come in questo caso, si trovano a fronteggiare situazioni fuori dal comune. Un altro esempio è un fatto di cronaca verificatosi nel mese di settembre. Un uomo, positivo al Covid e in attesa di tampone, è stato sorpreso dai Carabinieri mentre era comodamente seduto ai tavolini di un locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − nove =