Salerno, bimbo di 15 mesi sbranato da due pitbull: ferito anche la mamma

0
241
Carabiniere spara cane

Salerno bimbo pitbull aggredisce e uccide piccolo di 15 mesi. I Carabinieri sul posto dell’incidente indagano sulla dinamica dell’incidente. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Maltrattamenti ai detenuti nel carcere minorile di Milano: custodia cautelare per 13 agenti

Salerno bimbo pitbull: la prima ricostruzione dell’incidente 

torre del greco bambina azzannata, neonato ristorante, palermo cane bruciato vivo, salerno bimbo pitbull Secondo la prima ricostruzione sembrerebbe che i due pitbull fossero di un’amica della mamma del piccolo. Sempre secondo i primi aggiornamenti, il piccolo era in braccio alla zio che stava uscendo di casa. L’aggressione sarebbe avvenuta pochi secondo dopo. I due cani avrebbero preso subito di mira il neonato che è stata strappato dalle braccia dell’uomo. Poco prima che quest’ultimo riuscisse ad allontanare i cani, il piccolo di 15 mesi era già stato azzannato svariate volte. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Ha un tumore ultrararo: per salvarsi vive con una coscia al posto di un occhio

Salerno bimbo pitbull: la corsa in ospedale 

Roma infermiere aggredito, Medici non specializzati, Wallace Lee sordo plastica, Porta Potty cane, ponza pronto soccorso, vaiolo scimmie barletta, proiettile ano, campania medici contro regione, cosenza prof morto, vaiolo scimmie italia,pistoia ospedale incendio, salerno bimbo pitbullIl piccolo è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Sin da subito la situazione è apparsa critica. Le ferite riportata del piccolo sono apparse troppo gravi e profonde e il neonato è deceduto poco dopo per le lesioni riportate. Ferita anche la mamma che ha riportato lesioni mentre cercava di difendere il figlio. Non sembrerebbe però che la donna sia in pericolo di vita. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Bonus casa 2024 e bonus senza ISEE: le agevolazioni per avere fino a 3000 euro di sconto

Salerno bimbo pitbull: la denuncia del Codacons

focolaio covid messina brescia, salerno bimbo pitbull
Logo del Codacons

Dopo la notizia tragica il Codacons rilascia un comunicato per commentare la vicenda e richiedere misure preventive. “Al di là del caso specifico e delle dinamiche che hanno causato l’aggressione è indubbio che esistano razze di cani potenzialmente pericolose per l’uomo, e che la loro diffusione sul territorio è in forte aumento anche a causa di mode e tendenze del momento”.