La proposta di Salvini: “Ritiro della patente a chi abbandona gli animali”

0
640
Carabiniere spara cane

Salvini patente ritirata per chi abbandona gli animali in strada è la proposta del ministro che vuole includere nel nuovo ddl sulla sicurezza. La proposta intende diminuire l’emergenza di abbandono d’animale frequente soprattuto nel periodo estivo. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Spinta dai figli a lasciare il marito: l’uomo spara e uccide la moglie

Salvini patente: la dichiarazione del ministro 

cane ritrovato, Salvini patente “Per dissuadere qualche incivile da gesti di abbandono e di morte, nel disegno di legge sulla sicurezza stradale in arrivo in discussione al Parlamento stiamo valutando modifiche al fine di inasprire le sanzioni per chi abbandona un animale domestico su strada, arrivando fino alla revoca e alla sospensione della patente”. È la proposta del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Matteo Salvini. Lo scopo sarebbe quello di prevenire non solo gli animali, ma anche l’incolumità dei viaggiatori che potrebbero trovarsi in un sinistro per deviare dagli animali randagi abbandonati. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Chiama insistentemente il marito durante la partita ma lui non risponde: denunciata per molestie

Salvini patente: la proposta della sospensione o della revoca

auto, Salvini patente “Oltre a essere un atto di assoluta barbarie e inciviltà l’abbandono degli animali rischia di mettere anche a repentaglio l’incolumità di coloro che viaggiano. quindi sospensione o addirittura revoca della patente a chi abbandona in strada. Spero serva a far capire che deve essere vacanza per tutti”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Emergenza caldo: Asl Napoli 3 potenzia i servizi e consiglia come difendersi

Salvini patente: la riposta di ENPA 

cane seppellito, Salvini patente
Fonte: Facebook

L’associazione ENPA per la tutela e la difesa degli animali ha risposta alla proposta di Salvini sottolinenando come siano necessarie leggi vere e non solo promesse. “Le leggi vanno scritte, presentate, discusse e approvate. Le proposte che ha fatto oggi Salvini, Enpa le fa da decenni; per questo se diventeranno norme vincolanti per tutti saremo molto soddisfatti. Ma temiamo che per questa estate 2023 sarà tutto complicato. Sarà per la prossima estate? Siamo speranzosi e ottimisti”.