Salvini sull’utero in affitto: “Come il nazismo. Meglio i bambini veri!”

0
103
salvini utero in affitto
In copertina Matteo Salvini, fonte: dal suo profilo Facebook ufficiale

Salvini utero in affitto: per il leader leghista si tratta di un atto disumano, paragonabile a un supermercato. Aggiunge inoltre di aver notato disinformazione in giro, poiché i media non trattano affatto il tema. Ha pronunciato la sua sentenza durante la presentazione del libro di Simona Baldassarre, eurodeputata della Lega.

Ti consigliamo come approfondimento – Truffatrice Cazzaniga non pentita, dice: “Era solo, per 15 anni l’ho aiutato”

Salvini utero in affitto? Meglio i bambini veri

Fake news Salvini, governo draghi consultazioni
Matteo Salvini a Dimartedì

Matteo Salvini ha partecipato alla presentazione del libro di Simona Baldassarre, intitolato ‘Inchiesta di un politico. Il mondo di sotto. Donne sfruttate e bambini venduti’. L’intervento del capo della Lega, di cui si fa riferimento, è iniziato con un gran paragone, riguardante avvenimenti degni di nota avvenuti intorno alla metà del Novecento.

“Qualcuno ci aveva provato a selezionare la razza, i bambini biondi, l’occhio azzurro. A me certe pratiche ricordano il nazismo. Sono sei miliardi di business, bisogna avere il coraggio di dirlo. Ci sono centinaia di bimbi veri, fermi in Bielorussia per la burocrazia delle adozioni internazionali. Dobbiamo velocizzare le pratiche. Da giornalista mi chiedo come mai, tra tante serate TV non ci possa essere spazio per parlare di utero in affitto. […] Farò tutto quello che è politicamente e umanamente possibile per mettere fuori legge una schifezza come questa”, ha concluso. Tenterà di lanciare “una proposta di legge di iniziativa popolare che possa essere disponibile nei prossimi giorni. Come regalo per festeggiare degnamente il Santo Natale”.

Ti consigliamo come approfondimento – Tragedia, 14enne si getta dalla finestra della scuola e muore: aveva preso un brutto voto

Utero in affitto: il quadro del mondo

violenza femminilePer quanto riguarda la surrogazione di maternità, il mondo è diviso tra chi è favorevole alla pratica e chi, al contrario la ritiene disumana. Se in Italia, Francia, Spagna e Cina è considerata un reato, in Russia si può procedere con tranquillità. In quasi tutto il Canada è possibile mettere in affitto un utero solo per scopi altruistici. In Brasile, invece, è accettata solo tra parenti fino al secondo grado di consanguineità. In quasi tutti gli Stati dell’Africa e in Indonesia, però, tale situazione non dispone ancora di una vera regolamentazione. La maternità surrogata, al contrario di quel che si potrebbe credere, è presa in considerazione da una larga fetta di popolazione. Nel 2016 negli USA è stato calcolato che 7 gravidanze surrogate su 10 sono destinate a coppie eterosessuali. Le 3 rimanenti sono divise tra coppie omosessuali e single.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × tre =