San Valentino: quando la tua ex diventa una blatta

San Valentino, il regalo perfetto, il nome del tuo ex a una blatta

0
116

San Valentino è finalmente alle porte, tutti sono pronti a manifestare il proprio amore con fiori o regali. E per festeggiare uno zoo di Fairset, in Inghilterra, ha avuto una idea forse non molto romantica ma di certo originale. Sì perché l’Hamsley Conservation Centre darà il nome del tuo ex a una blatta. (Leggi anche: il “Santo dell’amore” tra storia e tradizione)

San Valentino tra provocazione e sarcasmo: ecco San Valentinol’iniziativa

L’evento è stato pubblicizzato via social e appena pubblicato ha fatto il giro del mondo. Il programma“Rinomina una blatta” dà la possibilità appunto, di rinominare il tanto “amato” insetto. Fortunatamente scartato il nome “Adotta una blatta”, abbastanza forte come messaggio, e diciamo che nessuno adotterebbe il proprio ex. E quanti di noi hanno avuto a che fare con persone insopportabili o odiose, persone che proprio non sono o saranno mai l’anima gemella?
Per chi è stato lasciato, o tradito, ecco la vendetta perfetta di San Valentino.

Leggi anche: grilli affumicati in bustine sbarcano nei supermercati europei!

Scarafaggi con il nome del proprio ex: idea geniale o cattivo San Valentinogusto?

La domanda è lecita, ma per San Valentino ormai vale tutto. Sul sito ufficiale dell’evento si può dare il nome allo scarafaggio, ed è possibile sia per il richiedente che per una seconda persona. Perché anche un amico/a può usufruire di tale opportunità: regalo ideale per chi è rimasto scottato da una storia finita male. Il nome quindi può essere del proprio ex, ma non si disdegna il più acerrimo nemico o il datore di lavoro tiranno. Perché San Valentino, da festa degli innamorati, diventa per quest’anno la festa delle blatte e della vendetta degli ex.

Costo dell’operazione? Solo una sterlina e mezzo, e ci si toglie il sasso dalla scarpa. E voi, cosa ne pensate, inutile serbare rancore o già state sghignazzando all’iniziativa? E se volete approfittare dell’occasione, ecco il sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here