Sarkozy condannato a tre anni di reclusione per corruzione e illeciti elettorali

0
745
Sarkozy condannato

Sarkozy condannato: il già presidente della Repubblica francese Sarkozy è stato condannato a tre anni di reclusione. Uno dei tre sarà da scontare in carcere per corruzione e traffico di influenze. Ci sono altri illustri personaggi tra gli indagati.

Ti consigliamo come approfondimento-Matteo Salvini unisce in un Tweet l’alluvione e la sconfitta del Milan. È polemica

Sarkozy condannato a tre anni di carcere

Dalla pagina Facebook dell’ex Presidente francese Nicolas Sarkozy

L’ex presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy è stato condannato in appello oggi a Parigi a tre anni di reclusione. Uno dei quali sarà da scontare in detenzione, per corruzione e traffico di influenze. Si tratta di una sanzione senza precedenti per un ex inquilino dell’Eliseo: se la condanna sarà confermata in via definitiva, Sarkozy potrà essere il primo ex capo dello Stato transalpino a ricevere una sentenza così pesante. Il caso che ha portato alla sentenza di oggi è un filone di un’inchiesta più ampia che vede imputati una serie di personaggi eccellenti, tra cui Sarkozy. Dall’inchiesta sono nati finora due processi, con un terzo che potrebbe cominciare a breve. Sullo sfondo ci sono le intercettazioni tra Sarkozy e il suo avvocato Thierry Herzog. Le conversazioni tra i due hanno portato alla luce una serie di presunti reati, dalla corruzione al finanziamento illegale di campagne elettorali.

Ti consigliamo come approfondimento-Alluvione in Emilia-Romagna, la situazione è gravissima: 4 morti

Sarkozy condannato: altri indagati

trans arresto droga, strage funivia eitanSu Sarkozy pende già un’altra condanna in primo grado a 1 anno di prigione per finanziamento illecito, il cui appello è previsto in autunno. La condanna di oggi riguarda nello specifico il cosiddetto affare Azibert-Bismuth. L’ex presidente è stato ritenuto colpevole di aver cercato di ottenere da un magistrato della Corte di Cassazione, Gilbert Azibert. Si tratterebbe di informazioni segrete su un altro caso che lo riguardava. Ossia il fascicolo per le presunte mazzette incassate dalla miliardaria Liliane Bettencourt, ereditiera del gigante L’Oreal. Tutte queste avvenute in cambio di un incarico di prestigio a Monaco. L’accusa si basa su intercettazioni telefoniche tra Sarkozy e l’avvocato Herzog. I due usavano scambiarsi informazioni attraverso due telefoni prepagati acquistati sotto il nome di “Paul Bismuth”. Sia il magistrato Azibert, sia Herzog hanno ricevuto la stessa condanna di Sarkozy.

Ti consigliamo come approfondimento-Parroco esclude bimbo autistico dalla prima comunione perché disturbava gli “amichetti”

Sarkozy condannato: altri processi

pulizia covid-19 calabria autodichiarazione, concorso cancellieri esperti decreto legge pasqua, riforma giustizia processo penale, processo clan mascitelli reddito cittadinanza, cina magistrato robot, polizia protesta pensioniL’ex capo di Stato ha fatto sapere che ricorrerà in Cassazione contro questa sentenza. Ma le grane giudiziarie per lui non sono finite qui. In autunno è atteso il verdetto di appello sul caso del “finanziamento illegale della campagna elettorale” del 2012. In primo grado, Sarkozy è stato ritenuto colpevole di aver ricevuto fondi da parte del gruppo Bygmalion attraverso un sistema di false fatture e falsi accordi. Per legge, i candidati alle presidenziali francesi hanno un tetto di spesa da rispettare nelle loro campagne elettorali. I rivoli dello scandalo intercettazioni sono diversi, ma per alcuni casi Sarkozy è protetto dall’immunità di cui godeva da inquilino dell’Eliseo. Un terzo processo, però, potrebbe scattare a breve, e riguarda l’accusa di aver ricevuto fondi dal regime del leader libico Gheddafi per finanziarsi la campagna elettorale del 2007, quella che lo ha portato all’Eliseo.