Scala dei Turchi in vendita. Il proprietario: “Elon Musk, venga qui e la compri!”

0
702
scala turchi Elon Musk

Scala Turchi Elon Musk: il proprietario sia appella all’imprenditore americano affinché compri la scogliera. La vicenda giudiziaria, nel frattempo, si è conclusa. In merito alla vicenda è intervenuta la sindaca di Realmonte, comune in cui è situata la famosissima scogliera.

Ti consigliamo come approfondimento – Elon Musk compra Twitter per 44 miliardi. Numeri e critiche dell’operazione da record

Scala Turchi Elon Musk: appello vero o provocazione?

Elon Musk CO2 carburante
Dalla pagina Facebook ufficiale di Elon Musk

La scala dei Turchi è stata messa all’asta e il proprietario, Ferdinando Sciabarrà, propone ad Elon Musk di comprarla. La Scala dei turchi è quasi totalmente privato. L’imprenditore ha detto: “Non è bastato dire alla Regione, al Comune di Realmonte e agli enti pubblici interessati “Ve la regaliamo”. Sono arrivate solo promesse. Senza nulla fare. Dopo un anno, preoccupati da una stagione che si annuncia come un assalto ai gradoni della Scala, la mettiamo all’asta. Chiedo a Elon Musk di comprarsela lui. Non abbiamo la forza di gestire il flusso in sicurezza perché nessuno si faccia male. Se le istituzioni siciliane non sono capaci, ben venga qualcuno come Musk. Purché la renda fruibile gratis come abbiamo fatto noi da sempre. Musk o altri possono guadagnare in immagine. Cedendo il sito per pubblicità o altro ai grandi della moda. Certo, non per costruirci sopra un chiosco o un albergo”.

Ti consigliamo come approfondimento – Elon Musk sfida Putin a duello: “Giochiamoci l’Ucraina”

Scala Turchi Elon Musk: Iter giudiziario

consiglio di stato, processo ciro grilloLa Scala dei Turchi, una falesia di marna bianca che spunta a picco sul mare, è situata nel comune di Realmonte, in provincia di Agrigento. La scogliera, si ricordi, che è quasi totalmente privata e riguardo a questo punto c’è stata un’inchiesta penale. Tale inchiesta si è da poco concluso e ha accertato la legittima acquisizione di gran parte della scogliera di marna più famosa al mondo. L’opera è stata dissequestrata. In precedenza, il Gip del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha condannato Ferdinando Sciabarrà, al pagamento di una multa di 13.600 euro. Le accuse nei suoi confronti erano occupazione di suolo demaniale, violazioni in materia di sicurezza e tutela di beni ambientali. Dunque, era accusato di aver arbitrariamente occupato una porzione del demanio necessario marittimo e d’averne impedito l’uso pubblico. L’imprenditore, nella vicenda giudiziaria, è stato difeso dall’avvocato Giuseppe Scozzari.

Ti consigliamo come approfondimento – Elon Musk, Space X rimuoverà CO2 dall’atmosfera per trasformarla in carburante: ecco il progetto

Scala Turchi Elon Musk: parla la sindaca di Realmonte

Dal profilo Facebook della sindaca di Realmonte, Sabrina Lattuca

In merito alla vicenda è intervenuta la sindaca di Realmonte, Sabrina Lattuca. La sindaca ha detto: “Scala dei Turchi in vendita? Solo una provocazione. Quanto detto da Sciabarrà è smentito dallo stato degli atti. Il Comune di Realmonte ha già raggiunto un accordo transattivo per la definizione del contenzioso pendente che prevedeva e prevede una serie di adempimenti in corso di esecuzione. Con una delibera di Giunta è stato conferito incarico al notaio di compiere i relativi atti propedeutici alla stipula. Sia il Comune di Realmonte che la Regione si sono adoperati in questi anni per dare risoluzione a questa vicenda, per la tutela della Scala dei Turchi e per la sua valorizzazione. Sono certa che in tempi brevissimi sarà formalizzato ogni accordo che consentirà di tutelare, preservare, valorizzare e promuovere un bene identitario del territorio di Realmonte e della Sicilia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 + 16 =