L’Inter vince lo scudetto: assembramenti folli a Milano

0
150
scudetto inter assembramenti
dalla pagina Facebook di Marco Barbieri

Scudetto Inter assembramenti: Ieri, domenica 2 maggio, l’Inter ha vinto il suo diciannovesimo campionato. Con 13 punti di distacco dall’Atalanta, seconda in classifica, i nerazzutti si sono aggiudicati lo scudetto con un totale di 82 punti. Non sono mancate però le polemiche in seguito agli assembramenti folli in centro a Milano. La folla infatti si è riversata in particolar modo in Pizza Duomo.

Ti consigliamo questo approfondimento – XXV Giochi Olimpici invernali Milano-Cortina 2026: svelato il logo ufficiale

Scudetto Inter assembramenti: 30mila tifosi in Piazza Duomo

inter capolista, super league calcio, scudetto inter assembramentiTrentamila tifosi, alcuni dei quali senza dispositivi di protezione, sono accorsi in strada per festeggiare uno scudetto atteso ormai da undici anni. Non è bastato l’appello dell’Inter ai tifosi per festeggiare in sicurezza. Questi infatti si sono riversati in strada invadendo soprattutto Largo Carioli e in piazza Duomo. Proprio qui alcuni di questi sono riusciti a salire sulla statua di Vittorio Emanuele. Festeggiamenti folli che hanno sortito non poche discussioni. Non sono mancate le critiche social anche al sindaco di Milano Giuseppe Sala. Molti infatti hanno chiesto come sia stato possibile un assembramento di tale portata in un periodo di emergenza sanitaria.

Ti consigliamo questo approfondimento – Calcio Femminile: arriva la parità di retribuzione nelle squadre mondiali

Scudetto Inter assembramenti: le polemiche

italia rivalità calcio coppe italiane, super league calcio, scudetto inter assembramentiIl segretario generale di Confcommercio Milano Marco Barbieri ha scritto sulla sua pagina Facebook: La gioia dei tifosi interisti è più che comprensibile, lo dico da tifoso (seppur di un’altra squadra).

Mi chiedo però perché a Milano, in Darsena o in Brera, sia necessario transennare le vie per evitare assembramenti e veicolare i flussi di persone e in piazza del Duomo possano riversarsi in migliaia in modo incontrollato.

Ti consigliamo questo approfondimento – Super Santos: storia e origine del pallone più famoso d’Italia

Non voglio giudicare quale delle due scelte sia più giusta per contenere i contagi. Ma mi stupisce vedere come si usino pesi e misure diverse in una situazione di emergenza comune. Bar e ristoranti non possono aprire i loro locali, pur garantendo distanziamento e sanificazione, ma gli viene concesso il solo utilizzo dello spazio esterno. Parchi e piazze invece posso riempirsi in modo incontrollato e senza alcuna precauzione sanitaria. È arrivata la primavera, il sole scalda le giornate ma se ci sono delle regole devono essere rispettate e fatte rispettare.”

Anche Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato ha espresso il suo pensiero. Per la Ronzulli si è trattato di “un evento annunciato e prevedibile da giorni” contro il quale non è stata presa nessuna misura preventiva.  

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici + 9 =