Scuola Campania, De Luca decide: le seconde elementari rientrano il 9 dicembre

0
744
scuola campania de luca

Per la scuola Campania De Luca annuncia una ripartenza a piccoli passi. A dare il via libera per il rientro anche per le seconde, l’annuncio dalla Regione dell’ordinanza n. 95, che verrà firmata dal governatore in serata. La decisione prescinde dalle varie disposizioni dei sindaci, che in alcuni comuni continueranno con la DAD. Di seguito tutti i dettagli.

Ti consigliamo come approfondimento – Scuole, rischia il rientro a gennaio: una petizione per continuare la DAD

Scuola Campania De Luca riapre le seconde

Scuola campania de lucaPer la Scuola Campania De Luca decide che, almeno per le seconde elementari, si ritorna alla normalità. Si ripartirà il 9 dicembre. Ad annunciarlo il comunicato stampa della Regione, su tutti i canali social ufficiali: “Covid-19, consentita attività didattica in presenza fino alla seconda classe della primaria“.

Di seguito la nota per intero: “Si anticipano i contenuti dell’Ordinanza n.95. Ulteriori misure di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19. A seguito della riunione dell’Unità di Crisi, e sulla base della relazione tecnica che ha tenuto conto anche dei risultati dello screening sulla popolazione scolastica che è proseguito anche la scorsa settimana, nell’ordinanza viene stabilito che sarà consentita, a partire dal 9 dicembre 2020, l’attività didattica in presenza dalla scuola dei servizi educativi dell’infanzia fino alla seconda classe della Primaria. Per tutte le altre classi della Primaria e della Secondaria di primo e secondo grado, prosegue la didattica a distanza”.

Ti consigliamo come approfondimento – Comune Napoli: arriva il bonus spesa per le famiglie in difficoltà

La scuola riparte, ma non in tutta la Campania

scuola campania de lucaNonostante l’ultima ordinanza n.95 del presidente della Regione Campania de Luca sulla scuola, sono ancora tanti i sindaci che optano per misure più restrittive. In molti territori si continuerà quindi con la didattica a distanza, anche per le prime e le seconde elementari, predisposta dalle varie ordinanze comunali. Ecco dove:

  • Monte di Procida;
  • Quarto;
  • Ischia Porto;
  • Somma vesuviana.

L’assessore regionale all’Istruzione, Lucia Fortini, così in diretta social spiega la mancanza di omogeneità sulla ripresa della scuola in Campania, riproposta da De Luca: “Nell’ordinanza resta ai sindaci l’opportunità di interpretare sui territori cosa accade e so che molti Comuni stanno decidendo per la sospensione dell’attività in presenza fino al 7 gennaio“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + venti =