Rientro a scuola dal 7 gennaio: ecco le nuove modalità tra DAD e tamponi

0
220
bianchi scuola presenza bianchi scuola in presenza scuola presenza gennaio
Foto del Ministro dell'Istruzione Bianchi: dalla pagina Facebook ufficiale del Ministero dell'Istruzione

Scuola presenza gennaio: il governo non rimanda il rientro nelle classi. Gli istituti di ogni ordine e grado riapriranno le porte agli studenti tra domani, venerdì 7 gennaio e lunedì 10. Ciò seguendo le decisioni prese dalle singole Regioni. Ma c’è un’importante regola che riguarda le quarantene. Il tutto è comunicato nell’ordinanza uscita nella giornata di ieri.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, ospedali pieni. I medici: “Non fateci scegliere chi curare e chi no”

Scuola presenza gennaio: le regole per gli asili e le elementari

Dalla pagina Facebook del Ministero dell’Istruzione

Il rientro in aula targato gennaio 2022 porta con sé importanti novità. In caso di positivo nella classe della scuola dell’infanzia, dovranno seguire dieci giorni di sospensione delle attività. Nelle scuole primarie, invece, solo l’alunno positivo dovrà rinchiudersi in quarantena. La restante parte della classe dovrà eseguire dei tamponi (a scelta tra rapido e molecolare) ogni cinque giorni. Se il numero di positivi aumenta a due, l’intera classe andrà in DAD. Per le scuole medie e per i licei, invece, la situazione è migliore. Questo perché, come afferma il Ministro dell’Istruzione, il numero di vaccinati è nettamente superiore. “Fra studenti vaccinati e non vaccinati c’è un diverso grado di protezione. I bambini nella fascia di età 5-11 anni hanno un tasso di vaccinazione dell’11%. Quelli più grandi sono molto più avanti. Quasi l’84% ha ricevuto la prima dose e il 75% la seconda”, ha dichiarato Bianchi.

Ti consigliamo come approfondimento – Al via il nuovo decreto Covid: scatta l’obbligo di vaccino per gli over 50

Scuola presenza gennaio: le regole per le medie e le superiori

De Luca tamponi gratuiti, scuola dati contagio, studente ombrello, bianchi scuolaVige l’obbligo di mascherine FFP2. Se vi è un solo caso di positività in classe, sarà necessario per tutti effettuare un tampone. Se i positivi sono due, sono obbligati alla didattica digitale:

  • i soggetti positivi al Covid-19;
  • gli studenti che hanno completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni;
  • gli studenti che hanno contratto il virus e sono guariti da più di 120 giorni;
  • gli studenti che non hanno ricevuto la dose di richiamo.

Tutti gli altri possono continuare a seguire le lezioni in presenza. Ma se i casi aumentano a tre, l’intera classe è costretta alla DAD per dieci giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × quattro =