Scuole Campania: Tar dà ragione ai genitori. Superiori tornano in aula

0
106
scuole superiori Campania riapertura

Scuole superiori Campania riapertura: arriva la decisione ufficiale da parte del Tar per le scuole superiori della Campania. Anche le superiori dovranno tornare presto in presenza. La decisione del Tar arriva dopo un nuovo ricorso da parte dei genitori. É la seconda volta in questa settimana che il Tar boccia l’ordinanza sulle scuole di De Luca.

Ti consigliamo come approfondimento – La bimba di Palermo muore per la sfida di TikTok. Genitori donano gli organi

Scuole superiori Campania riapertura: “In aula entro il 1° febbraio” 

de luca covid Campania, scuole superiori Campania riapertura Le superiori dovranno ritornare in modalità integrata. Secondo quanto affermato dai giudici amministrativi, la Campania “dovrà conformarsi a quanto prescritto nel citato Dpcm per le scuole secondarie superiori, previa ricognizione degli atti attuativi e proattivi necessari a rendere effettiva la didattica in presenza nei limiti quantitativi, minimi e massimi, prescritti”. La decisone che De Luca dovrà prendere ora sarà la percentuale di studenti riammessi in presenza. Secondo le regole del nuovo dpcm infatti la percentuale degli studenti in aula dovrà essere tra il 50% e il 75%. La direttiva del Tar sottolinea come il ritorno in presenza dovrà avvenire entro e non oltre il primo febbraio. Il motivo di questo ultimatum è per concedere il tempo di adottare tutte le misure di sicurezza previste. I giudici amministrativi sottolineano tuttavia come la data possa essere anticipata “ove le condizioni locali lo consentissero”. 

Ti consigliamo come approfondimento – Scuole superiori in Campania: attesa la decisione del TAR per la riapertura

Scuole superiori Campania riapertura: in Campania di nuovo tutti in presenza 

dad, scuole superiori Campania riapertura Con questa ultima ordinanza straordinaria le scuole della Campania torneranno nel giro di poche settimane di nuovo tutte in presenza. Le scuole elementari sono tornate alla normalità già da diversi giorni, a seguirle lunedì saranno le scuole medie di tutta la regione. Per le scuole superiori, come sottolineato dal Tar, ci potrebbero essere ancora alcune settimane di tempo per migliorarne l’organizzazione in presenza. Per ora il presiedete della regione De Luca non ha ancora esposto dichiarazioni in merito a questa ultima decisione da parte del Tar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × tre =