Tragedia sul set di “Rust”, Alec Baldwin spara e uccide direttrice fotografia

0
195
set sparatoria, russo nuovo incidente
Dall'account Twitter di Alec Baldwin e dal profilo Instagram di Halyna Hutchins

Sul set sparatoria con un arma a salve. A sparare è stato l’attore Alec Baldwin mentre erano in corso le riprese del film western “Rust”. La direttrice della fotografia è rimasta uccisa. Ferito anche il regista del film che è stato ricoverato in ospedale. In atto le indagini per verificare le dinamiche dell’accaduto. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Lego presenta “Mamma ho perso l’aereo”: ecco i dettagli

Set sparatoria: la dinamica dell’incidente 

Le indiscrezioni al momento parlano di uno sparo accidentale. La pistola nella mani di Alec Baldwin sarebbe infatti un arma di scena usata per le ripresa. Questo tipo di armi sono caricate a salve o con proiettili di gomma, non dovrebbero quindi essere una minacci. La Polizia indaga sull’arma del delitto e sul possibile malfunzionamento. Secondo la prima ricostruzione attori e operatori di scena si trovano sul set per registrare una scena. La crew stava girando in New Mexico. Dalle poche informazioni disponibili, non si sarebbe trattato di un solo colpo difettoso. La direttrice della fotografia, Halyna Hutchins, sarebbe stata colpita da diversi proiettili. La 42enne sarebbe stata portata in ospedale, ma i soccorsi sono stati inutili. Ferito anche il regista, che è invece ricoverato ancora vivo in ospedale. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Uccide ex compagna a martellate, poi chiama figlia: “Ho fatto il mio dovere”

Set sparatoria: l’interrogatorio all’attore

stranger things, set sparatoria Baldwin sarebbe stato portato visibilmente scosso al comando di Polizia dopo l’incidente. L’attore non avrebbe opposto resistenza, ma al contrario sembra si sia dimostrato molto disponibile a rispondere a tutte le domande. Le riprese del film sono state annullate fino a data da destinarsi. I rappresentati del film e l’avvocato dell’attore non hanno al momento voluto rilasciare alcuna dichiarazione. Una tragedia che purtroppo si ripete per una seconda volta su un set cinematografico. In molti hanno infatti già fatto il paragone con la morte dell’attore Brandon Lee, figlio di Bruce Lee. Brandon nel 1993 si trovava sul set del film “Il Corvo”. A 28 anni l’attore è morto per essere stato sparato accidentalmente con una pistola di scena impugnata dall’attore Michael Massee. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × cinque =