Sicilia, famiglia No Vax sterminata dal Covid: cinque morti in un mese

0
377
sicilia famiglia no vax,

Sicilia famiglia no vax, muoiono in 5 in un solo mese. Tutti componenti della stessa famiglia, a Pietraperzia (Enna). I cinque membri sono risultati prima positivi al Covid e poi morti tutti in poco più di un mese. Una tragedia che scuote l’animo dell’intera famiglia. Un vero e proprio sterminio causato dal virus e altri morti che si vanno ad aggiungere alla lunga lista delle sue vittime. Padre, madre, un figlio e due sorelle, tutti con un’età compresa tra i 50 e i 55 anni. Eccezion fatta per il padre, 80, e per la madre, 78. Un racconto tragico, che il vaccino avrebbe forse potuto evitar di far passare alla cronaca.

Ti consigliamo come approfondimento – No Vax si radunano fuori Roma: “Marceremo con trattori e mezzi pesanti”

Sicilia famiglia no vax: la storia della tragedia

Bonus famiglia, sicilia famiglia no vax,Siamo a Pietraperzia, Enna, in Sicilia. Qui risiede un’intera famiglia di non vaccinati. Nessuno di loro ha infatti deciso di sottoporsi al vaccino contro il Covid-19. Una decisione che, purtroppo, nel giro di poco più di un mese, si rivelerà tragica. Sono infatti cinque le vittime che il virus causerà, cinque morti in una famiglia. Il padre, di 80 anni, deceduto in casa poco dopo l’arrivo del 118, i cui soccorsi sono risultati vani. Poi la madre, di anni 78. A quest’ultima ha seguito il figlio di 50 anni e una sua sorella di 55. Tutti loro sono deceduti presso l’ospedale Umberto I di Enna. Infine, nella notte di ieri, è deceduta un’altra sorella, aveva 52 anni.

Ti consigliamo come approfondimento – No Vax: laccio emostatico per evitare vaccino, rischia disabilità permanente

Sicilia famiglia no vax: il commento del Sindaco di Pietraperzia

no vax laccio emostatico, nuovo decreto legge covid eric clapton vaccino, sicilia famiglia no vax,Un evento simile, nella sua tragedia, ha sconvolto tutti ed ha costretto a parlarne altrettanti. Non poteva dunque rimanere in silenzio Salvuccio Messina, sindaco di Pietraperzia. Quest’ultimo ha infatti espresso un commento con la stampa a riguardo. “Una tragedia che ha scosso l’intera comunità pietrina”, afferma. “Un’intera famiglia sterminata da questo maledetto virus, che purtroppo, si è accanito”. Alle sue parole è poi seguito il post, di un fiocco nero, sui suoi profili social. Una vicenda tragica, che, a due anni dall’inizio di questa pandemia, è doveroso raccontare. A maggior ragione ora, a differenze di un anno fa, che il vaccino c’è.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × cinque =