Londra, simulazione bomba atomica: “Si arriverebbe a 6 milioni di morti”

0
158
Simulazione bomba atomica Londra

Simulazione bomba atomica Londra: una mappa interattiva ha simulato le conseguenze di una bomba nucleare a Londra. Con un ordigno nucleare simile a quello che colpì Hiroshima si ipotizza la morte di circa 77 mila persone. Con quello che invece colpì Nagasaki si parla di circa 83 mila morti. Ma le bombe attuali russe e americane sono molto più potenti e si ipotizzano anche diversi milioni di morti.

Ti consigliamo come approfondimento-Kim Jong Un minaccia: “Useremo la bomba atomica, se verremo attaccati”

Simulazione bomba atomica Londra: bomba di Hiroshima

A Londra è stata effettuata una simulazione di un possibile attacco atomico dalla Russia. Attraverso una mappa interattiva, chiamata Nukemap, sono state calcolate le possibili conseguenze sulla città inglese. Tale mappa è stata creata da Alex Wellerstein, storico della scienza che studia la storia delle armi nucleari allo Stevens institute of technology. La mappa permette di calcolare gli effetti di un attacco atomico in base alla potenza e alla densità di popolazione. Per esempio, se si prendesse in considerazione la bomba atomica che colpì Hiroshima si parlerebbe di circa 77 mila morti. I feriti, invece, sarebbero intorno ai 246 mila. Secondo la simulazione l’esplosione si estenderebbe fino a Kensington, Camden e Shoreditch, zone fuori città. Le zone che sarebbero più “sicure” sarebbero Croydon a sud, Hackney e Walthamstow a nord est.

Ti consigliamo come approfondimento-L’orologio dell’Apocalisse: “Mancano solo 100 secondi alla fine del mondo”

Simulazione bomba atomica Londra: bomba di Nagasaki

Germania bomba esplode, ucraina asilo, kharkiv guerra,Invece, prendendo in considerazione una bomba della stessa potenza di quella che colpì Nagasaki, sarebbe diverso. Infatti, tale bomba presenta un livello di distruzione maggiore. Morirebbero circa 83 mila persone e resterebbero feriti circa 253 mila persone. L’esplosione sarebbe talmente devastante che colpirebbe zone limitrofe alla città inglese. Bisogna però sottolineare che i due ordigni che colpirono Hiroshima e Nagasaki avevano una potenza largamente inferiore a quelle delle bombe moderne. Con le bombe nucleari moderne testate da Usa e Russia le conseguenze sarebbero agghiaccianti. Infatti, secondo la Nukemap, con la bomba nucleare più grande testata dall’Unione Sovietica, l’intera città di Londra sarebbe spazzata via. Le conseguenze e gli effetti devastanti di tale bomba raggiungerebbero Norwich, sita a circa 100 miglia da Londra. I morti si aggirerebbero intorno ai 4 milioni e i feriti intorno ai 3 milioni e mezzo.

Ti consigliamo come approfondimento-La Nato diventa l’arsenale dell’Ucraina, è ufficiale: la decsione di USA e UE

Simulazione bomba atomica Londra: bombe nucleari moderne

Bisogna però pensare che questi potrebbero non essere gli scenari peggiori. Infatti, se si prendesse in considerazione una bomba americana le radiazioni potrebbero addirittura raggiungere la Danimarca. Sia Londra che l’intero Essex e parti del Cambridgeshire sarebbero distrutte. Si stima un numero di vittime stimate di 3 milioni e un numero di feriti pari a 2 milioni e mezzo. Malo scenario peggiore riguarderebbe una bomba atomica più potente ideata dall’Unione Sovietica. Si tratta di un ordigno capace di liberare una potenza di circa 10.000 kilotoni. Con tale bomba sarebbe distrutta non solo Londra, ma gran parte del sud dell’Inghilterra. Con tale ordigno il numero dei morti sarebbe molto vicino ai 6 milioni e quello dei feriti oltre i 6 milioni.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × uno =