Sorelle travolte dal treno, un testimone: “Una era seduta e l’altra cercava di prenderla”

0
130
sorelle uccise treno

Sorelle uccise treno – si inizia a delineare la dinamica dell’incidente che ha portato alla morte delle due sorelle Pisanu, Giulia e Alessia. Un testimone racconta di averle viste attraversare i binari introno alle 7 del mattino. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Uomo fa macerare fotocopiatrice, ma si dimentica dentro un milione di euro

Sorelle uccise treno: la notte in discoteca e il furto 

sorelle uccise treno, napoli rave party vesuvio, truffa tamponeSi chiamavano Giulia e Alessia Pisanu rispettivamente di 17 e 15 anni. Secondo i dettagli trapelati, le due sorelle erano di ritorno da una serata in discoteca a Riccione. Le due sorelle si sono recate nel bar della stazione per chiedere informazioni. Il gestore del bar racconta gli ultimi istanti. “Una di loro mi ha detto che non aveva soldi e che le avevano rubato il telefonino. Successivamente si è allontanata e si è incontrata con un’altra ragazza che teneva gli stivali in mano. All’improvviso hanno attraversato e si sono dirette al binario 2. Quando ho capito cosa volessero fare ho urlato”. Inutile le raccomandazioni, le due ragazze sono state travolte da un treno ad alta velocità. Nonostante il macchinista le abbia viste non è riuscito a frenare in tempo. 

Ti suggeriamo come approfondimento – “Lunga Marcia” in caduta libera: il razzo cinese diretto verso la Campania?

Sorelle uccise treno: una ha cercato di salvare l’altra 

sorelle uccise treno, trasporto pubblico sciopero,
Fonte: Wikipedia

Si raggruppano le testimonianze dei pochi presenti alla scena. Trattandosi delle 6.40 del mattino si trattava di pochi dipendenti e addetti alle pulizie. Una delle dipendenti del bar racconta gli attimi prima dell’incidente. “Mi hanno chiesto se ci fosse un bagno. Ho detto loro di no e le ho viste andare all’esterno della stazione. Dopodiché ho sentito urlare il mio titolare, una ragazza era seduta e l’altra cercava di prenderla e poi quel gran boato. Inizialmente ho pensato si trattasse dei soliti ragazzini che arrivano in stazione la domenica mattina di ritorno dalle discoteche e invece non è stato così. Siamo tutti senza parole, troppo spesso i ragazzi non ascoltano le raccomandazioni di stare lontano dai binari”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Omicidio shock: bambina di 9 anni accoltellata per strada in pieno giorno!

Sorelle uccise treno: un’intera comunità in lutto 

sorelle uccise treno, Giugliano incidente, 12enne muore vacanza, incidente Porto Marghera, Sharm el Sheikh bimba morta, 13enne muore, brucia fratello, 12enne malore, salerno 13enne muore, Paolo Calissano muore, 14enne muore, libero de Rienzo, 15enne morto SoccavoNon si danno pace gli amici, familiari e l’intera comunità di Castenaso dove le due sorelle vivevano. Il comune divulga un comunicato ufficiale con cui esprime cordoglio alla famiglia. “Siamo senza parole davanti a questa tragedia così difficile da capire e da accettare e proviamo un dolore incolmabile. L’intera comunità di Castenaso si stringe attorno ai genitori, ai familiari, agli amici: Giulia e Alessia, che la terra vi sia lieve.Siete volate via troppo presto”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 + due =