Sovraindebitamento: pochi conoscono la legge che estingue i debiti

0
492
sovraindebitamento

La legge Sovraindebitamento (conosciuta anche con il macabro nome di Legge Salva-Suicidi) è una normativa introdotta nel 2012 che permette al libero professionista o a un semplice privato di trovare un accordo con il creditore dinanzi a un giudice. Proprio come avviene per le imprese attraverso la procedura di fallimento.

Cos’è il sovraindebitamento?

sovraindebitamentoPer sovraindebitamento intendiamo un consolidato squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio disponibile per farvi fronte. In pratica, per il debitore è una situazione di crisi economica irreversibile o quasi. Ed è proprio in queste circostanze che ci si può appellare alla legge sovraindebitamento.

Tramite questa normativa il debitore può rivolgersi all’organismo di composizione della crisi o a un professionista abilitato (avvocato, notaio o commercialista) che lo aiuteranno a presentare un piano di rientro per i debiti contratti. Se l’accordo viene approvato dal giudice ci sarà l’opportunità per il debitore di ridurre il debito in rapporto a quanto è effettivamente in grado di pagare (cosiddetta procedura di esdebitazione). Dunque, una vera e propria rivoluzione. Una rivoluzione non conosciuta da molti. Una normativa che, inoltre, eviterebbe anche problematiche “collaterali” come quella dell’usura.

Il precedente giuridico

Recentemente il Tribunale di Varese è stato il primo ad applicare la legge sovraindebitamento. Il giudice,una volta valutata l’effettiva incapacità del debitore di sovraindebitamentoonorare il debito, ha  deciso di ridurre una cartella di pagamento di Equitalia da 87 mila a 11 mila euro. Nel pieno principio del NEMO AD IMPOSSIBILIA TENETUR. Cioè nessuno può essere obbligato dalla legge a fare qualcosa che per lui è impossibile.

Perché questa legge cosi importante non è conosciuta?

Il primo motivo è sicuramente la disinformazione nonostante alcuni servizi televisivi di rilievo. Un altro motivo è da riscontrare sicuramente nella complessità della procedura, che non si può attivare in modo autonomo.

Perciò sarebbe importare pubblicizzare quanto più possibile questa legge. Condividete e informate per evitare che altre persone si tolgano la vita convinte che non ci siano vie d’uscita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here