Sparatoria Sant’Anastasia, i due colpevoli si costiuiscono: hanno 17 e 19 anni

0
552
sparatoria sant’anastasia arresto

Sparatoria Sant’Anastasia arresto per i due ragazzi che hanno sparato nella piazza adiacente alla ferrovia. I due che erano in sella ad uno scooter si sarebbero costituiti alle Forze dell’Ordine. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Sparatoria a Sant’Anastasia: colpita per errore una famiglia. Il comunicato del Pd anastasiano

Sparatoria Sant’Anastasia arresto: chi sono i due accusati 

Pozzuoli spari, napoli spari, sparatoria sant’anastasia, sparatoria sant’anastasia arresto I due ragazzi erano stati già identificati dalle Forze dell’Ordine che si erano recati ai loro domicili senza però trovarli. I due ragazzi si sono costituiti autonomamente alla centrale nella giornata di ieri. Il primo ad essersi costituito è un 19enne che risponde al nome di Emanuele Civita. Il ragazzo era già stato arrestato per detenzione di armi e stupefacenti. Sembrerebbe che il padre Fabio Civata nel lontano 2014 è stato raggiunto da un provvedimento cautelare per essere affiliato al clan D’Avino. Anche il 17enne secondo indagato ha raggiunto la stazione di Polizia accompagnato dal suo avvocato. I ragazzi sembrerebbero essere entrambi residenti a Somma Vesuviana. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Sant’Anastasia, bimba di 10 anni colpita da un proiettile mentre mangiava il gelato

Sparatoria Sant’Anastasia arresto: la dinamica dei fatti 

12enne spara, sparatoria sant’anastasia arresto Sembrerebbe che i due ragazzi abbiano aperto una discussione con il proprietario del bar posto al centro della piazza. Dopo lo scontro verbale i due si sarebbero allontanati. Sarebbero però tornati poco dopo in sella allo scooter armati di un revolver e un mitra. Sarebbe iniziata una sparatoria. Diversi proiettili di rimbalzo hanno colpito anche il locale adiacente in cui era in corso un festa di compleanno. Ad essere colpiti una famiglia residente a Pollena Trocchia, il padre è stato colpito alla mano, la madre all’addome e la figlia di 10 anni la più grave alla testa. Sembrerebbe però che la ragazza sia fuori pericolo e che il proiettile miracolosamente si sia fermato allo zigomo. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Shock in treno: due adolescenti molestati da sconosciuti mentre tornano a casa

Sparatoria Sant’Anastasia: il commento del sindaco 

google down, sant’anastasia sparatoria arresto Diversi esponenti politici locali e nazionali hanno commentato preoccupati la vicenda. Il sindaco Carmine Esposito con un post su Facebook ha rassicurato i cittadini e aggiornato sulla vicenda. “Sto preparando una lettera alla Prefettura e una al Ministero degli Interni. Sono addolorato e sbigottito di quanto accaduto ieri sera e del coinvolgimento di persone innocenti, prima di tutto una bimba di dieci anni che stava semplicemente mangiando un gelato con i genitori. I giovani che hanno esploso dieci colpi in pieno centro cittadino sono espressione di una devianza da combattere con tutti i mezzi”.