Speranza accusato dai Pm, sotto sequestro atti e dispositivi personali

0
381
Speranza accusa pm
Dalla pagina Facebook del ministro Roberto Speranza

Speranza accusa Pm: sequestrati gli atti e dispositivi personali di molte delle autorità coinvolte nelle decisioni sulla pandemia. La principale fonte su cui si indaga sono i file accumulati in seguito al 5 gennaio 2020 dopo l’allarme dell’Oms. Si punta a fare chiarezza. Il Governo non è soltanto in crisi, ma sotto inchiesta: troppe le bugie o le omissioni, si cerca la verità. La Lombardia, Bergamo, l’Italia pretendono che si parli chiaro.

Ti consigliamo come approfondimento – Crisi Governo Senatori come soluzione, Segre: “A Roma per dare fiducia”

Speranza accusa Pm: partono le indagini per scoprire la verità

Speranza accusa pmSulla pandemia troppi dubbi e poche verità. Dalla procura di Bergamo parte una nuova indagine sulla gestione italiana della prima ondata. Chiusure estreme, decisioni non supportate da dati effettivi. Così i militari delle Guardia di Finanza hanno bussato alla porta del ministro Speranza e non solo. I pm indagano su ministero della Salute, Iss, Ats Bergamo, Asst di Seriate e Regione Lombardia. Vogliono vederci chiaro sulle decisioni prese e le informazioni accumulate post 5 gennaio 2020.

Sono per questo stati sequestrati dispositivi, cellulari e pc di diversi membri del Cts: Giuseppe Ruocco, segretario generale del ministero; Francesco Paolo Maraglino, direttore dell’Ufficio V, Prevenzione delle malattie trasmissibili e profilassi internazionale; Anna Caraglia, Affari generali; Filomena Pistacchio, dell’ufficio del gabinetto di Roberto Speranza. Claudio D’Amario, ex direttore della Prevenzione.

Ascoltati in procura Francesco Zambon, Stefano Merler, Pier Paolo LunelliRanieri Guerra.

Ti consigliamo come approfondimento – Conte in diretta chiede fiducia alla Camera: “Serve un Governo unito”

Speranza accusa Pm: scomparso il report dell’Oms, che fine ha fatto?

Speranza accusa pm
Dalla pagina di Facebook del ministro Roberto Speranza

Ranieri Guerra – direttore aggiunto dell’Oms ed ex direttore della Prevenzione – è stato interrogato circa il mancato aggiornamento del piano pandemico influenzale. Nel 2016 il piano è stato riconfermato pari al precedente del 2006. Inoltre risulta smarrito il report dell’Oms. Toccava a chi ha assunto il ruolo al ministero, nel 2018, aggiornare e verificare le prassi. Per tale motivo i militari hanno requisito ogni file, documento, audio non protocollato relativi alla pandemia e al piano del 2006. Non solo, anche gli atti relativi al piano segreto di Speranza sono stati richiesti. Sta di fatto che sono molte le domande che restano senza risposta.

Grazie alla Fondazione Einaudi si è ottenuta la pubblicazione dei verbali del comitato tecnico scientifico; ma ciò che è possibile conoscere riguarda quanto successo a febbraio e marzo e non si sa nulla di quanto avvenuto dopo il 15 settembre.

Ti consigliamo come approfondimento – Conte, patto con servizi segreti per fiducia al Senato. Il Governo smentisce

Speranza accusa Pm: bugie, omissioni e il ruolo dell’informazione

Speranza accusa pm
Dalla pagina Facebook del ministro Roberto Speranza

È difficile fornire informazioni quando la verità viene taciuta. I comitati tecnico scientifici, durante le conferenze stampa, emettono dati ormai noti, non aggiornati. Molta omissione sui contagi e sulla verità oggettive. Non si comprende su quali criticità siano stati costruiti i Dpcm. Quello che sconcerta è la mancanza di chiarezza sui criteri che scelgono aperture, chiusure e il famoso colore di una regione. Molte regioni, stando ai presunti dati, dovrebbero avere una colorazione differente. Troppe ancora le diverse scelte in merito al trasporto pubblico.

Le colpe sono state date ai giovani, alla movida, alle vacanze, al teatro, al cinema, ai ristoranti. Nessuna colpa è stata, però, assunta dal Governo nel mancato aggiornamento del piano pandemico e del sistema sanitario. Forse è tempo di riconoscere qualche responsabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto + 18 =