Speranza: “Ci aspettano i mesi più duri. Dal lockdown all’area bianca”

0
224
speranza lockdown

Speranza lockdown: il ministro della salute ha esposto in diretta dalla Camera le anticipazioni del nuovo Dpcm.“La battaglia non è finita”. Le prossime settimane e mesi saranno durissimi secondo le sue dichiarazioni. Speranza sottolinea come il virus non sia ancora scomparso, ma al contrario è ancora letale e una nuova ondata è già iniziata nel resto d’Europa. Il Governo unito deve evitare che questo scenario avvenga anche in Italia. 

Ti consigliamo come approfondimento – Covid Italia Lockdown, Speranza e Ricciardi: “Chiudere tutto per un mese”

Speranza lockdown: “Ora abbiamo bisogno di unità nel Governo”

Coronavirus Speranza lockdown
Il Ministro Speranza – foto dalla sua pagina Facebook

La parola d’ordine offerta da Speranza è unità. “Teniamo fuori dalla battaglia politica la salute degli italiani. Una forte e leale collaborazione da parte del Governo è ora essenziale.” Una terza ondata durante il processo di vaccinazione deve essere evitata per non rendere vani gli sforzi fatti finora. Citando le parole della Merkel il ministro afferma come “La nottata non è ancora passata”. Dopo una decrescita dei contagi, Speranza rende noti i dati delle vacanza natalizie. “Tra il 15 e 28 dicembre c’è stata una nuova crescita. L’epidemia è nuovamente in una fase espansiva. Tre regioni hanno un rt superiore a uno e le altre si trovano nella fascia di medio pericolo.” Con questi dati Speranza ha annunciato il prorogarsi della fase di emergenza fino al 30 aprile. 

Ti consigliamo come approfondimento – Conte vieta l’asporto dopo le 18: le anticipazioni del nuovo DPCM

Speranza lockdown: anticipazioni nuovo Dpcm e annuncio della zona bianca 

Negazionisti Speranza lockdown Il ministro ha inoltre anticipato le restrizioni del nuovo Dpcm. Saranno ancora vigenti le regole di colorazione tra regione a cui di aggiunge una nuova zona, quella bianca. Nella zona bianca verrà permessa la riapertura di cinema e musei. Le regioni che verrano classificati come zona bianca devono avere meno di 50 contagi ogni 100mila abitanti. Numeri, preannuncia Speranza che non possiede per ora alcuna regione. Tra le anticipazioni, Speranza dichiara la permanenza del divieto di spostamento tra regioni. Inoltre il servizio di asporto dopo le 18 per bar e ristornati non sarà più disponibile, ma sarà possibile solo il servizio di delivery per evitare la possibilità di assembramenti fuori dai locali. Il ministro chiude il suo intervento con un messaggio di fiducia. “Siamo il primo paese in Europa per numero di vaccinazioni. Questa non deve essere intesa come una gara di velocità, ma i numeri devono farci sperare.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 3 =