Corea del Nord: condannato a morte per aver visto Squid Game e 7 arresti

0
469
squid game corea del nord
In copertina: Kim Jong-un (fonte wikipedia.org), "Squid Game" (fonte pagina Instagram ufficiale di Netflix Italia)

Squid Game Corea del Nord ha condannato un ragazzo alla pena di morte per aver guardato la serie. Ce l’aveva nascosta in una chiavetta USB. È stato scoperto dai servizi di sorveglianza mentre li passava (non vendendoli) ad altre persone. Queste sono state tutte arrestate.

Ti consigliamo come approfondimento – Squid Game, petizione online per fermare la serie: rende i bambini violenti

Squid Game Corea del Nord: l’importazione dalla Cina

DailyMail’ è il primo a raccontare questa storia che ha dell’incredibile. Uno studente nordcoreano è stato recentemente giustiziato tramite fucilazione per aver infranto un’importantissima regola del suo Paese. La sua colpa è stata quella di importare una serie TV prodotta in Sud Corea. L’aveva acquisita durante una permanenza in Cina, dove l’aveva caricata su una chiavetta USB da cui non si è mai separato. In Corea del Nord è stato beccato dai servizi di sorveglianza della provincia settentrionale di Hamgyong. Quando è stato scoperto era intento a passarlo ad altre persone, seppur non chiedendo del denaro in cambio. Almeno sette sono stati gli arrestati (colpevoli di aver guardato la serie), uno di loro condannato all’ergastolo. Tutto ciò è la conseguenza della legge sull’Eliminazione del pensiero e della cultura reazionaria, datata 2020.

Ti consigliamo come approfondimento – Squid Game: dopo la serie tv, Netflix pensa al videogioco

Squid Game: la trama della serie

Squid Game petizione,
Dalla pagina Instagram ufficiale di Netflix Italia

Squid Game’ è una serie TV sudcoreana che ha rapidamente spopolato in tutto il mondo. Difatti è diventata la serie televisiva sudcoreana più vista negli Stati Uniti d’America. È stata distribuita da Netflix a partire dal 17 settembre 2021; attualmente è composta da una stagione da nove episodi. Il protagonista è Seong Gi-hun, un uomo divorziato e indebitato fino al collo. Viene invitato a partecipare a una serie di giochi, che ha come premio finale un’altissima somma di denaro. I soldi risolverebbero tanti problemi nella sua vita, primo tra tutti il non poter più vedere sua figlia. Ma c’è qualcosa di raccapricciante nei giochi: chi perde, muore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 + dieci =