Strategie promozionali vincenti: 10 idee per il successo aziendale

0
157

Promozione aziendale e marketing sono due concetti che vanno spesso di pari passo. Si tratta della nomenclatura di tecniche che vengono utilizzate per promuovere il proprio marchio con il fine di ottenere nuovi clienti e al contempo fare in modo che si effettuino ordini ed acquisti ricorsivi.

Se stai cercando un modo per promuovere la tua attività appena nata, nelle prossime righe vedremo insieme 10 idee che potrai sfruttare a tuo favore per riuscire ad attrarre clienti e fidelizzarli.

Ti consigliamo, prima di procedere, di effettuare anche un’analisi dei tuoi competitor, in modo da comprendere quali delle strategie che elencheremo applicano direttamente, in modo da prendere anche spunto per il tuo settore specifico e riuscire a superarli.

La Seo: la strategia da sfruttare subito e che ti porta benefici nel lungo periodo

La seo offre moltissimi vantaggi, sebbene si tratti di un processo molto lungo di cui vedrai i benefici nel lungo periodo. Sia che si tratti di un’attività locale o una grande azienda, la tua idea imprenditoriale deve avere un sito web dove le persone ti possano trovare e richiedere informazioni o acquistare i tuoi prodotti/servizi.

In questo caso entra in gioco la Seo, che ti permette di comparire nei risultati di ricerca delle persone su Google. Contribuirà in modo notevole sia ad affermarti sul mercato, facendoti conoscere in modo considerevole, sia ad acquisire clienti.

Google My Business

Abbiamo parlato di attività locali e in questo caso, se hai ad esempio un ristorante o un negozio di abbigliamento, dovresti assolutamente creare il tuo Google Business Profile, in modo che i clienti possano raggiungerti e trovarti tramite le mappe locali e le loro ricerche sul web.

Qui la faccenda è relativamente semplice all’inizio: cerca di compilare tutte le informazioni possibili e, in molti casi, riuscirai a indicizzare la tua scheda e a posizionarla nei risultati di ricerca nel breve – medio periodo.

Le campagne di referral e la creazione di gadget promozionali

Sappiamo bene che le prime vendite si baseranno senza alcuna strategia di marketing alle spalle: magari attendi che le persone passino davanti alla tua attività, oppure, in caso di azienda, sarai tu stesso che telefonerai a freddo ai primi clienti per provare a presentarti e a vendere i tuoi prodotti o servizi.

Siamo certi che avrai le tue prime vendite e i tuoi primi clienti, che dovrai riuscire a fidelizzare. Al contempo, specialmente se si trovano bene con te, potranno parlare bene della tua attività a conoscenti, amici o parenti.

È il vecchio passaparola, che può essere però incentivato tramite la creazione di piccoli omaggi da dare al tuo cliente acquisito e a quello nuovo che vorrà presentarti. L’incentivo potrebbe essere un buono sconto, un prodotto gratuito o magari un gadget personalizzato. Su quest’ultimo punto, se vuoi avere idee aggiuntive, ti invitiamo anche a dare un’occhiata all’immenso catalogo che mette a tua disposizione gadget48.com, sito web che ci sentiamo di consigliarti e da cui potrai trarre alcuni spunti interessanti.

Con un piccolo investimento, che dovrai rendicontare come costo di acquisizione del cliente, potrai portare avanti questa tecnica quasi all’infinito.

I social media: i post organici e le sponsorizzate

Torniamo poi al digitale, parlando di social media. Negli ultimi anni moltissime aziende si sono riversate online alla ricerca di nuove tendenze, da Facebook a Tik Tok, passando poi per Pinterest, Linkedin e non solo.

I post organici sono ottimi per creare del materiale che le persone potranno consultare se cercano in modo diretto la tua attività, magari perché ti seguono o perché hanno già sentito parlare di te.

È necessario però investire in modo da farti conoscere e per questo motivo è necessario fare delle campagne di branding. Il loro costo non è eccessivo, specialmente se paragonato a quelle che incentivano conversioni ed acquisti, e in questo modo potrai diffondere al massimo il tuo marchio.

Le campagne su Google Ads: lo strumento più utile per intercettare le esigenze dei clienti

Prima abbiamo parlato di Seo, ma è anche possibile posizionarsi velocemente davanti ad un utente che cerca un prodotto o un servizio pertinente a ciò che vendiamo su Google tramite la piattaforma Ads.

Su Google le persone effettuano una ricerca attiva in merito ad una loro esigenza o problema da dover risolvere e farsi trovare pronti davanti ai loro occhi è la strada migliore per acquisirle.

Per fare le campagne ti consigliamo però di rivolgerti a degli esperti per evitare spiacevoli errori. Nel caso in cui avessi già un minimo di dimestichezza, ti consigliamo invece di dare un’occhiata a questo articolo davvero interessante sulle campagne Performance Max, strumento molto utile messo a disposizione da Google.

Le 3 strategie offline che funzionano meglio: attenzione al cliente, recensioni ed eventi locali

Dobbiamo sempre ricordarci che l’azienda, in molti casi, si trova nel mondo reale e non è un semplice sito web. Uno dei modi migliori e più antichi per promuovere la propria attività è quello di dare attenzione al cliente e fare in modo che abbia tutti gli elementi di cui ha bisogno per parlare bene di noi in giro.

Se riusciamo in questa operazione, dovremmo anche incentivare, magari tramite i gadget promozionali citati in precedenza, le recensioni sui principali portali online. Una buona parola messa di persona, con un’email o con un sms potrebbero nel corso del tempo portarci ad avere moltissime testimonianze e recensioni che ci offriranno anche notorietà.

Ultima tecnica, anch’essa intramontabile, è quella degli eventi a tema: se ciò che vendiamo si presta ad essere promosso durante un evento, questa è una delle strade più semplici per attirare persone e promuovere la nostra attività, specialmente quando si usa la parola “gratuito”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + quattordici =