Studente rifiuta mascherina e si lega al banco: ricoverato con TSO in psichiatria

0
166
Studente mascherina psichiatria

Studente mascherina psichiatria – Un diciottenne, studente del quarto superiore, si è rifiutato di indossare la mascherina in classe, incatenandosi al banco. La preside della scuola è intervenuta chiamando il 118. Dopo due ore di trattativa inutile, il ragazzo è stato caricato in ambulanza e ricoverato in ospedale al reparto di psichiatria.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, anziana scippata: Carabiniere fuori servizio recupera la borsa

Studente mascherina psichiatria: disposto TSO per il ragazzo

Studente mascherina psichiatriaStudente mascherina psichiatria – È successo a Fano, nella provincia di Pesaro Urbino. Durante l’orario scolastico, nell’Istituto Superiore Olivetti, uno studente si è rifiutato di indossare la mascherina. Come gesto estremo, si è incatenato al banco, nella sua classe. Dopo i vari sforzi di compagni e insegnanti, è intervenuta la preside della scuola. La donna si è mobilitata chiamando il 118. Sul posto è giunta anche la Polizia Locale.

Dopo due ore di trattative, è stato disposto il TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio). Il ragazzo è stato caricato in ambulanza e portato all’ospedale “Santa Croce”. Una volta giunto al pronto soccorso, il diciottenne ha reagito con veemenza contro gli operatori. La polizia è quindi intervenuta nuovamente, facendo in modo che fosse disposto il ricovero in psichiatria.  

Devo dire la verità, io lo seguo da un anno. E si è sempre comportato bene con i compagni di classe che fra l’altro gli vogliono bene. Mai un atteggiamento aggressivo, anche se parlava sempre in terza persona. Anzi, un giovane che dà soddisfazioni perché ha sempre approfondito quello che si era spiegato in classe”. Così ha spiegato un professore a “Il resto del Carlino”. Docenti e compagni di classe sono convinti che lo studente sia stato “sobillato da un cinquantenne no mask”. Si tratterebbe di un manipolatore che avrebbe indotto nel ragazzo dei pensieri in chiave anti Covid.

Ti consigliamo come approfondimento – Razzo cinese, Protezione Civile allerta 9 regioni: “Stare lontani dalle finestre”

Studente mascherina psichiatria: “TSO resta come una macchia

Studente mascherina psichiatriaStudente mascherina psichiatria – Dopo il ricovero del giovane in psichiatria, si è mobilitato un gruppo di persone che, ogni sera, va a fare chiasso sotto le finestre dell’ospedale. Alcuni sono stati identificati e multati dopo un intervento della Polizia e della Digos. Non sono state al momento escluse delle denunce nei confronti degli stessi.

Nel frattempo, i genitori dello studente sono in silenzio assoluto. Unico messaggio che hanno lasciato trapelare è “che il ragazzo in famiglia non ha mai avuto atteggiamenti violenti di nessun tipo”. Sul TSO e sul ricovero in psichiatria, invece, hanno risposto con un “No comment”.

Il provvedimento preso ha dell’incredibile”, ha sostenuto un docente. “In classe è sempre stato corretto ed educato, anche se ostinatamente fermo nelle sue posizioni. Ed un TSO resta per sempre come una macchia”, ha dichiarato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 − 2 =