Docente insulta studentessa sui social: “Sta zoccoletta avrà ciò che merita”

0
806
Studentessa insultata

Studentessa insultata da una docente sui social. La docente avrebbe commentato la non conformità dell’abbigliamento della ragazza al regolamento scolastico con una frase sessista. La vicenda è stata commentata dalla rappresentante degli studenti. La docente adesso rischia la sospensione.

Ti consigliamo come approfondimento-Professoressa vieta l’uso del top alle ragazze: “Distraete i maschi”. Le liceali insorgono

Studentessa insultata sui social da una docente

meta chiude facebook instagram europaUna studentessa è stata insultata sui social da una professoressa di Genova. La docente avrebbe commentato il post di una sua collega di Roma. Il post della collega riportava: “Una docente, non io, fa notare a un’alunna che non ha un abbigliamento adeguato, anche in base al regolamento. L’alunna, come se rispondesse a una bambina, risponde ‘E chi lo dice? Come si permette? Vogliamo andare a continuare questa discussione dal preside?’. La docente va in vicepresidenza, dove l’alunna era già andata a denunciare l’ardire dell’insegnante insieme a mezza classe accorsa per sostenere la compagna. Poi, alla fine, tutto si conclude con un nulla di fatto.” Sotto questo post la docente sott’accusa ha poi commentato: “Sta ‘zoccoletta‘ avrà quel che si merita non appena troverà un superiore nella sua vita lavorativa”. Questa frase ha davvero indignato studenti e colleghi e la professoressa adesso rischia la sospensione.

Ti consigliamo come approfondimento-Preside vieta gita a studenti indisciplinati: “Manca educazione di base”. È polemica

Studentessa insultata: commento degli studenti

Gli studenti della scuola di Roma hanno immediatamente segnalato il commento della professoressa di Genova. Infatti, la frase, ritenuta sessista, è stata commentata dalla rappresentante dell’Istituto romano, Valeria Cigliana. La ragazza ha detto: “L’episodio raccontato sui social dalla nostra docente risale a pochi giorni fa. Poi abbiamo saputo di quel commento. È assurdo che una frase simile parta da un professore. I docenti dovrebbero essere i nostri formatori, non esprimersi con parole e offese. Se un ragazzo va a scuola in pantaloncini corti gli viene chiesto se stia andando al mare. Se una ragazza indossa una canottiera non sta andando in spiaggia, ma è una zoccoletta: un ragionamento maschilista e retrogrado. In questi giorni a Roma ha fatto molto caldo e noi siamo in aule senza condizionamento. Definire una zoccoletta una studentessa per essersi vestita in modo non conforme alla normativa d’istituto vigente non è normale.”

Ti consigliamo come approfondimento-Finto cieco assoluto percepisce per 11 anni più di 81 mila euro dallo Stato

 

Studentessa insultata: altri episodi a Roma

scuola sì dadAltri episodi simili erano già accaduti in precedenza nelle scuole nella capitale. Infatti, a febbraio, una supplente entrò in aula e trovò una ragazza che girava un video su Tiktok. La docente la riprese dicendo: “Ma credi di stare sulla Salaria?”. La strada in questione è nota nella capitale per essere luogo di prostituzione. Il commento non piacque agli studenti che per protesta il giorno seguente vennero in classe con gonne, top e pancia scoperta. Dopo la convocazione della commissione regionale Scuola, la docente si era scusata per i modi sessisti con cui si era rivolta alla ragazza. Un altro episodio avvenne pochi giorni dopo quando un ex professore commentò su Facebook l’abbigliamento di alcune sue studentesse. Il professore scrisse: “Oggi facciamo una preghiera per tutti quelli che mandano le figlie a scuola vestite come tr…”. Il professore nonostante il commento sessista e misogino non è stato sospeso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 7 =