Superbonus 110%: con il Recovery Plan, prolungato fino al 2023

0
193
Superbonus 2023 detrazione

Superbonus 2023 detrazione – Con il Recovery Plan del 1° aprile 2021, il superbonus è stato prolungato fino al 2023, ed è stata fissata un’unica aliquota di detrazione per i bonus fiscali riferiti ai lavori sugli immobili. La proposta delle Commissioni riunite di Camera e Senato razionalizza tutti i bonus per le ristrutturazioni e per l’efficientamento energetico degli edifici. Altra novità, invece, riguarda la creazione di un’infrastruttura digitale.

Ti consigliamo come approfondimento – Curriculum dello studente: attiva la piattaforma del Ministero dell’Istruzione

Superbonus prorogato fino al 2023: di cosa si tratta?

Superbonus 2023 detrazioneSuperbonus 2023 detrazione – Il Recovery Plan è stato approvato il 1° aprile 2021. Al suo interno, il superbonus è stato definito dai parlamentari come la chiave strategica per riqualificare in maniera sostenibile il patrimonio immobiliare privato. Lo scopo è quello di raggiungere gli obiettivi climatici programmati da Bruxelles. Con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), l’Italia presenterà alla Commissione europea le proposte contro la crisi provocata dal Covid-19. Tra queste, vi è la proroga del superbonus 110% fino alla fine del 2023.

La bozza del PNRR era stata già presentata dal Governo Conte. Essa prevedeva di allungare l’applicazione della misura per gli IACP al 30 giugno 2023; e per i condomini fino al 31 dicembre 2022, a prescindere dalla realizzazione di almeno il 60% dei lavori”.

Ti consigliamo come approfondimento – Bonus cultura 18app: in arrivo 500 euro per i nati nel 2002

Superbonus 2023: qual è il suo compito?

Superbonus 2023 detrazioneSuperbonus 2023 detrazione – Al centro del progetto parlamentare c’è la proroga, fino al 2023, del superbonus del 110% che contiene alcune importanti novità e semplificazioni. In primis, sarà inserito in una strategia di riqualificazione degli edifici. Di conseguenza, semplificherà e accelererà i tempi di recupero del credito d’imposta ed estenderà il numero dei beneficiari.

Il superbonus verrà esteso al 2023 anche alle piccole e medie imprese (PMI).

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccini gratis: la Serbia invita gli stranieri, è possibile prenotarsi online

Superbonus 2023 detrazione: aliquota fissata al 75%

Superbonus 2023 detrazioneSuperbonus 2023 detrazione – Le Commissioni 5° e 14° del Senato, nel capitolo della Riforma Fiscale, hanno avanzato un’ulteriore proposta. Si tratta della razionalizzazione degli altri bonus edilizi esistenti, soprattutto quelli relativi alle ristrutturazioni e all’efficientamento energetico. Questi ultimi andranno sotto un’unica aliquota fissata al 75%. Varrà per bonus ristrutturazione, ecobonus, bonus facciate, sisma-bonus, ecc. In questo modo verrà sanata l’indefinita situazione determinata dall’articolo 16-bis del TUIR (Testo unico delle imposte sui redditi).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 8 =