Superlega: scontro tra titani. Uefa contro Juve, Barça e Real

0
136
superlega flop

Superlega: scontro tra titani. Sono tre le Società ribelli a non aver abbandonato la propria posizione, nonostante il diktat dell’Uefa. Juventus, Barcellona e Real Madrid hanno invece risposto per le rime al comunicato dell’Uefa del 7 maggio.

Ti consigliamo come approfondimento – Il progetto di Perez e Agnelli fa flop: 6 squadre se ne vanno. Duri attacchi da sportivi e politici

Superlega: la Uefa a muso duro

rivalità, Superlega
Foto da Facebook Juventus Official

Chi si auspicava un avvicinamento tra le parti è rimasto decisamente deluso. La Uefa ha usato il pugno duro verso i 9 club usciti dalla Superlega, con sanzioni pecuniarie non proprio morbide. La situazione di Juventus, Barcellona e Real Madrid verrà invece valutata prossimamente. Di sicuro, nei confronti delle tre ribelli, scatterà il deferimento da parte del massimo organismo europeo.

Ti consigliamo come approfondimento – Colpaccio Roma: Josè Mourinho è il nuovo allenatore dei giallorossi

Superlega: la posizione delle 3 ribelli

italia rivalità calcio coppe italiane, super league calcio, scudetto inter assembramenti, SuperlegaIn un comunicato congiunto, Juve, Barcellona e Real hanno ribadito la volontà di proseguire nelle loro intenzioni. A differenza di quanto fatto dall’Uefa, le tre ribelli hanno smussato gli angoli, dicendosi disposte a dialogare per il bene comune del calcio. La pandemia sta avendo risvolti devastanti sui conti delle Società calcistiche più importanti, già fortemente indebitate di per sé. La Superlega permetterebbe di avere significativi ritorni economici dando ossigeno alle casse sociali dei vari club. Se da un lato il meccanismo elitario del progetto garantirebbe ai soliti noti una posizione privilegiata, è pur vero che gli stessi attraggono sponsor e tv, generando ricavi per tutti. Tanti debiti, tanto appeal.

Ti consigliamo come approfondimento – Nasce la Super League: il nuovo progetto che scuote il mondo del calcio

Superlega: Juve, Barça a Real contro gli altri 9 cuori impavidi

SuperlegaNon c’è solo lo scontro tra la Uefa e le 3 sorelle cattive ad animare la scena calcistica europea. All’interno della Superlega stessa, si è creata una spaccatura tra Società fondatrici del progetto.
Il rischio è quello di assistere a un tutti contro tutti e a una serie infinita di battaglie legali. A rimetterci sarebbero solo i tifosi, anche se ormai da troppo tempo il calcio è solo più business. Al di là della retorica e dell’ipocrisia spicciola, dei tifosi e della loro passione non importa nulla. A nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 + 18 =