Anziana sviene dopo aver fatto la spesa al supermercato: “Ho il Covid!”

0
135
supermercato positiva covid

Supermercato positiva Covid: è accaduto in provincia di Firenze, dove una donna di 75 anni era andata a fare la spesa consapevole di essere positiva al Coronavirus. Per lei nessuna sanzione legale.

Ti consigliamo come approfondimento – Draghi: “Vaccini, acqua di fogna?” Il Premier ironizza sul libro negazionista

Supermercato positiva Covid: donna sviene nel parcheggio

sventano furto multati, supermercato positiva covid

Una donna di 75 anni è andata a fare la spesa malgrado la propria positività al Coronavirus, mettendo a repentaglio la salute degli altri avventori del supermercato. È accaduto in un supermercato della catena Coop a Signa, in provincia di Firenze. La donna, non avendo febbre, avrebbe superato indenne lo sbarramento del termoscanner. Sarebbe poi entrata senza problemi all’interno del negozio, indossando regolarmente la mascherina. Solo all’uscita dal supermercato, nel parcheggio, sarebbe svenuta.

Ai sanitari che l’hanno soccorsa la donna ha poi comunicato la propria positività al Covid-19: avrebbe effettuato un tampone fai da te acquistato in farmacia. Una volta scoperta la propria positività al virus, si sarebbe recata a fare provviste al supermercato per sé e per suo marito (anche lui positivo al Covid) prima dell’isolamento.

Ti consigliamo come approfondimento – Omicidio shock: padre spara al figlio e lo uccide. Arrestato dai militari

Positiva al supermercato: la donna non rischia sanzioni

tampone sospeso, covid tamponi anali cina, variante californiana napoli, supermercato positiva covid
Fonte: larc.it

L’episodio, accaduto nel pomeriggio di ieri, ha messo in subbuglio l’intero supermercato e ha scatenato apprensione nel paese. Nulla da temere per i clienti del supermercato. Da Unicoop Firenze, infatti, fanno sapere di aver subito igienizzato i locali e il carrello. In questo modo sarà possibile riaprire al pubblico e proseguire l’attività di vendita in piena sicurezza.

Dopo il malore, la donna è stata portata in ospedale per accertamenti. Si attende ora la conferma ufficiale della positività attraverso un tampone molecolare. Trattandosi di un tampone “casalingo” e non di uno effettuato da un laboratorio, potrebbero non esserci conseguenze legali per la signora. Il tampone fai da te, infatti, non ha valore legale e non obbliga pertanto alla quarantena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 + quattro =