Napoli: tamponi gratis a politici, consiglieri e assessori. E il popolo paga

0
312
tamponi gratis politici

Tamponi gratis politici e assessori. Succede a Napoli dopo l’approvazione della delibera numero 591. È stata proposta lo scorso dicembre da Vincenzo Santagata, assessore della Salute e Presidente dell’Ordine dei Farmacisti. Per i comuni cittadini, i test sanitari continueranno a essere a pagamento.

Ti consigliamo come approfondimento – De Luca chiude scuole per tutto gennaio, Governo si oppone all’ordinanza

Tamponi gratis politici: a donarli sono le farmacie

tamponi gratuitiDelibera numero 591 del 30 dicembre 2021, giunta comunale di Napoli. È arrivata l’approvazione che consente a consiglieri e assessori di non pagare i tamponi antigenici e molecolari. L’Amministrazione comunale, infatti, è esonerata da ogni tipo di pagamento poiché saranno le farmacie a donare i test. Anche varie strutture laboratoriali contribuiranno a questa iniziativa. Oltre ai politici, potranno usufruire di tamponi gratuiti anche i dipendenti del governo come, per esempio, segretari e supporti. Il promotore della suddetta iniziativa non è altri che Vincenzo Santagada, Presidente dell’Ordine dei Farmacisti. Oltre a questo, ricopre anche il ruolo di assessore della Salute del Comune di Napoli. Tutto ciò è valido fino al 31 marzo 2022, ovvero la scadenza dello stato d’emergenza. Una situazione ben diversa da quella dell’anno scorso, tra gennaio e febbraio. Con ‘Un tampone per tutti’, De Magistris aveva garantito tamponi gratis per i cittadini napoletani.

Ti consigliamo come approfondimento – Uomo ferisce la moglie con la spada: è in gravissime condizioni. Lui arrestato!

Tamponi gratis politici: l’indignazione della gente

tamponi gratis politici
La coda d’attesa per un tampone. Fonte: La Repubblica

Eppure, statisticamente parlando, non sono i politici a contrarre più facilmente il Coronavirus, bensì i cittadini comuni. Questi, però, dovranno continuare a pagare regolarmente per effettuare i test. Si parla di 15 euro per un tampone antigenico e 50 per un molecolare. Non è certamente una spesa da pochi spiccioli, e non è finita qui. L’avanzamento del numero di casi da Covid-19 costringe il popolo, vaccinato e non, a verificare quasi quotidianamente la propria negatività. Ciò equivale a ore e ore di file d’attesa, sia in macchina sia in piedi, fuori da ASL e farmacie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 3 =