Tassa di trasporto in ambulanza per chi viene soccorso ubriaco o drogato?

0
72
ambulanza

Tra alcol e droghe, a volte il fine settimana può diventare un incubo. Soprattutto per i paramedici del primo soccorso che sono chiamati spesso a soccorrere i malcapitati. Con il notevole aumento delle richieste, la regione Liguria ha proposto una nuova tassa sul trasporto in ambulanza.

Ti consigliamo come approfondimento: Asm, a Pomigliano d’Arco i farmaci si consegnano a casa

Ambulanza presto a pagamento? In arrivo la tassa sul trasporto

ambulanzaCon 16 voti a favore su 31, è stata approvata dal Consiglio regionale della Liguria la proposta di introdurre una tassa sul trasporto in ambulanza per chi viene soccorso in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. L’iter prevede adesso il passaggio all’apposita Commissione.

La proposta è stata presentata da Alessandro Piana, esponente della Lega, a seguito dell’incremento delle richieste di soccorso, soprattutto nei fine settimana.

Ti consigliamo come approfondimento: Vietato mangiare cani e gatti, arriva la proposta del M5S

Stando a quanto prevede la proposta, le persone che usufruiscono del primo soccorso e sono ubriache o drogate, dovranno pagare una tassa sul trasporto dell’ambulanza o, in caso, devolvere quel prezzo a un fondo a favore delle vittime della strada o ad altre iniziative legate alla prevenzione.

Secondo Piana, questa tassa rappresenta un messaggio importante e porta con sé un forte significato educativo. In particolar modo il messaggio è dedicato ai giovani, che devono essere coscienti del divertimento e di come anche questo deve essere visto in modo responsabile.

Ti consigliamo come approfondimento: Farmacie municipalizzate, un vero bene comune al servizio del cittadino

Trasporto in ambulanza, quando è gratuito

ambulanzaUn’ambulanza ha tre funzioni fondamentali:

  • Il soccorso;
  • Il trasporto;
  • Il soccorso avanzato.

Quando si usufruisce del trasporto in ambulanza, questo può essere gratuito o a pagamento. Per le urgenze, il trasporto è a carico del Servizio Sanitario Regionale, salvo che il trasporto del paziente non sia consentito con altri mezzi. Il trasporto diventa a pagamento se non c’è un caso di emergenza.

In quest’occasione, al cittadino viene addebitato un costo, in base al tipo di trasporto e al mezzo utilizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here