Terremoto Lucca: sisma in Toscana di magnitudo 3.2

0
508
terremoto lucca

Stamattina alle ore 05:55 la terra ha tremato in Toscana. In provincia di Lucca si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.2. La profondità del terremoto Lucca invece è stata di 6.3 km.

Ti consigliamo questo approfondimento – Terremoto Irpinia, quarant’anni dopo: il dramma che colpì la Campania

Terremoto Lucca oggi

terremotoIl sisma registrato questa mattina a Giuncugnano è stato di magnitudo 3.2 della scala Richter. Secondo questa un sisma di questa intensità è considerato un terremoto leggero. Viene infatti spesso avvertito ma senza procurare nessun tipo di danno. I comuni vicini all’epicentro sono invece:

  • Casola in Lunigiana (Massa Carrara)
  • Minucciano (Lucca)
  • Piazza al Serchio (Lucca)
Ti consigliamo questo approfondimento – Terremoto senza paura: i consigli salvavita in caso di scossa

Terremoto Lucca: cosa fare in caso di sisma?

TerremotoIl terremoto è un evento che ha sempre spaventato tutti. Proprio per questo è importante conoscere tutte le mosse da mettere in atto durante un sisma. Bisogna infatti:

Ti consigliamo questo approfondimento – Sardegna assediata dal maltempo: alluvione a Bitti, 3 morti e 2 dispersi
  • Ripararsi sotto mobili robusti e contro al muro se ci si trova all’interno. Se si è all’esterno invece bisogna stare lontani da alberi, edifici, cavalcavia e linee elettriche;
  • Ripararsi sotto un tavolo;
  • Non utilizzare l’ascensore;
  • Non utilizzare le scale mentre la terra sta tremando;
  • Non sostare in prossimità di fonti di acqua come laghi o spiagge;
  • Restare lontani da luoghi dove c’è pericolo di frana o in prossimità di ponti;
  • Cercare di evitare di utilizzare l’automobile;
  • Restare in prossimità del luogo dove ci troviamo senza andare in giro per la città fino all’arrivo dei soccorsi.

Cosa bisogna fare invece subito dopo il sisma? Come sappiamo è importante che i soccorsi siano puntuali in un caso straordinario come questo. Per questo motivo è consigliabile attivare il proprio smartphone in modalità aerea in modo da non intralciare il loro arrivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × tre =