Video shock su TikTok, bambina uccisa dal vicino: “Papà sto morendo”

0
358
TikTok bambina uccisa

TikTok bambina uccisa – Questo terribile episodio è accaduto a Čita, una città della Russia, dove un trentenne ha ucciso una bambina di nove anni con dei colpi di pistola. Secondo l’agenzia russa Ria Novosti, l’uomo in mattina si sarebbe lamentato con i vicini per via dei rumori che provenivano dall’abitazione per via di alcuni lavori di ristrutturazione. In serata la tragedia.

Ti consigliamo come approfondimento – Bimba dice parolacce e la mamma approva: “Brava!”. Video indigna il web

TikTok bambina uccisa, la bambina: “Sono molto spaventata”

TikTok bambina uccisaIn una città della Russia, precisamente Čita, un trentatreenne avrebbe ucciso una bambina di 9 anni. Questo è quello che riporta l’agenzia russa Ria Novosti. L’uomo in questione, già nella mattinata del giorno della tragedia, avrebbe voluto avere un diverbio con i genitori della ragazzina. Infatti, lamentava contro i genitori per una serie di rumori che provenivano dall’appartamento che era oggetto di ristrutturazione. È in questo frangente che la bambina gira il video su TikTok.
Sta succedendo qualcosa di brutto. Non so cosa fare, ora sfonderà la porta. Sono molto spaventata, il mio cuore sta battendo molto forte”.  

I due coniugi non hanno aperto all’uomo che, ignorato, ha desistito. L’uomo sarebbe tornato alcune ore dopo e questa volta in casa c’era solo la bambina di 9 anni con i suoi fratelli di 4 e 14 anni. Il vicino, ubriaco e fuori di sé, avrebbe iniziato di nuovo a bussare contro la porta. A quel punto la piccola, pensando che fosse la mamma, si è avvicinata per aprire la porta. È in quel momento che è stata colpita da una serie di proiettili alla testa e al corpo.

Ti consigliamo come approfondimento – La bimba di Palermo muore per la sfida di TikTok. Genitori donano gli organi

Il ritrovamento della bambina

TikTok bambina uccisaIl padre ha trovato la propria figlia in una pozza di sangue, ma ancora viva. “Papà, sto morendo” avrebbe detto la piccola. Sarebbe venuta a mancare qualche istante dopo tra le braccia del genitore.

Il trentatreenne, fermato dalle autorità, avrebbe spiegato che non era sua intenzione uccidere la piccola. Il suo intento era soltanto quello di spaventare la famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 2 =