Napoli, confronto in strada tra la tiktoker e consigliere Borrelli: “Mi perdoni”

0
405
Tiktoker Borrelli

Tiktoker Borrelli, confronto in strada. Con un video pubblicato sulla pagine del consigliere di Europa Verde, la napoletana si scusa e promette di rimediare. “Staremo a vedere se le promesse saranno mantenute.” Questo il commento del consigliere sul proprio profilo Facebook. 

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, tiktoker blocca il lungomare per girare un video e incontrare i fan

Tiktoker Borrelli: il video del confronto 

Borrelli assalto ospedale mare, Tiktoker Borrelli L’incontro è avvenuto in seguito all’iniziativa promossa da Europa Verde per la Giornata Mondiale degli Oceani. Il consigliere Borrelli è intervenuto nell’arenile della rotonda Diaz per l’evento. Alla fine del suo discorso ad attenderlo la tiktoker napoletana Rita De Crescenzo. Il consigliere già in altre sedi si era scontrato con la napoletana. Svariate le accuse infatti per diversi illeciti e denunciandola anche per diffamazione. Quest’ultima durante il confronto faccia a faccia afferma di voler fare ammenda, di essere consapevole dei suoi errori e di voler chiedere aiuto. De Crescenzo infatti era stata negli scorsi giorni già denunciata per gli approdi abusivi sul Lungomare. Tuttavia davanti al consigliere dichiara che si metterà in regola. 

Ti consigliamo come approfondimento – Tragico incidente sull’A1 a Capua: perde la vita un 32enne di Volla

Tiktoker Borrelli: le scuse  

lungomare bloccato, Tiktoker Borrelli La napoletana giura di richiedere le concessioni necessarie. Promette inoltre di pagare le multe per lo spettacolo abusivo messo in scena alcuni giorni fa sul Lungomare. Il consigliere Borrelli si dice aperto ad accettare le scuse se le promesse verranno mantenute. “Se uno rispetta le leggi e le regole non avrà mai nessun problema con me. Io non faccio battaglie per questioni personali. Chi vive nella legalità sarà considerato un semplice cittadino. Un vero cittadino napoletano.” Così commenta sul proprio profilo Facebook dopo aver pubblicato il video del loro incontro. Pochi giorni fa l’ultima denuncia del consigliere alla stessa napoletana che aveva partecipato ad una festa abusiva a Rione Traiano. “È inaccettabile che ancora una volta dobbiamo essere testimoni di come certi soggetti continuino a spadroneggiare in città, sbeffeggiando le autorità, rimanendo impuniti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto + 10 =