Uccise la sorella, l’assassino in carcere sequestrato e torturato dai compagni di cella

0
382
napoli madre uccisa,

Torturato carcere, Alberto Scagni è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni. La violenza nel carcere di Sanremo è avvenuta durante la notte. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Fedez accusa Morgan: “A X Factor era violento con le lavoratrici di Sky”

Torturato carcere: la nota del segretario regionale 

Biden cannabis, Caserta carcere violenze, omicidio willy, Caserta agenti aggrediti, Napoli madre uccisa, torturato carcere A raccontare la vicenda è Vincenzo Tristaino che spiega la notte di violenza. “La situazione interna al carcere, con oltre 290 detenuti presenti, è diventata invivibile. Ieri sera, due detenuti marocchini hanno tenuto in ostaggio un altro detenuto, italiano e condannato per avere ucciso la sorella a Genova, torturandolo per ore, fin quasi ad ucciderlo. L’uomo era un compagno di cella al Padiglione Z, dove sono contenuti i detenuti protetti. Sempre nella stessa cella, un altro ristretto, italiano, è stato tenuto sotto minaccia e chiuso in bagno”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Omicidio Giulia Cecchettin, l’audio inviato alle amiche: “Vorrei che Filippo sparisse dalla mia vita, ma ho paura che possa farsi del male”

Torturato carcere: le condizioni del detenuto 

Caserta pusher pos, caserta carcere violenze, omicidio willy, Caserta agenti aggrediti, torturato carcere Accusato due compagni di cella, i due sembrerebbe fossero sotto effetto di sostanze alcoliche create artigianalmente nelle loro celle. La vittima della tortura è stato trasportato urgentemente in pronto soccorso. “Il detenuto torturato, picchiato a sangue con una violenza inaudita, è ricoverato in ospedale con ferite, anche da taglio e contusioni in tutto il corpo. Solo un gruppo di agenti, coordinati dal Vicecomandante presente sul posto, hanno fatto irruzione con caschi protettivi e scudi per fare strada ad altri poliziotti al fine di salvare l’ostaggio e portarlo in ospedale”.

Ti suggeriamo come approfondimento – Ricerca Anas: il 10% degli italiani registra video con il cellulare mentre guida

Torturato carcere: il comunicato della penitenziaria 

pomigliano e baby gang, torturato carcere
Ph dalla pagina ufficiale Facebook della Polizia di Stato

Si attende ora un’ispezione interna per determinare le cause e le dinamiche del pestaggio. Lo annuncia in una nota il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. “L’episodio denunciato dai nostri segretari conferma, a parere del SAPPE, come la gestione e l’organizzazione della Casa Circondariale di Sanremo sono decisamente deficitarie per cui occorre che le Autorità ministeriali intervengano con la massima sollecitudine, con una ispezione interna e con l’avvicendamento del Direttore e del Comandante del Reparto di Polizia Penitenziaria, che non sono in grado di fare fronte alle costanti e quotidiane criticità”.