Toscana zona arancione insieme alla Lombardia da venerdì 4 dicembre

0
245
toscana zona arancione

Come annunciato dai presidenti della Regione Eugenio Giani e da Attilo Fontana, la Toscana e la Lombardia dovrebbero tornare in zona arancione da venerdì 4 dicembre. Almeno è quanto si auspicano entrambi visto il trend calante dei contagi.

Ti consigliamo come approfondimento – Conte e la “missione Natale”: cosa ha in mente il Presidente?

Toscana zona arancione e poi gialla a Natale

tooscana zona arancione
Fonte: profilo Facebook di Eugenio Giani

Il governatore Giani in un intervento riportato sul proprio social Facebook annuncia che la Toscana è entrata in zona rossa il 15 novembre e i 14 giorni finiranno il 29 del mese. Dopo la riunione con il Comitato tecnico scientifico, il ministro Speranza, il 4 dicembre dovrebbe firmare l’ordinanza per la zona arancione.

Dopo questa dichiarazione, il presidente si lancia in un vero e proprio annuncio ottimistico: “Non escludo che dalla settimana successiva (ovvero quella tra il 7 e il 13 dicembre, ndr) la Toscana potrà tornare in zona gialla e festeggiare in zona gialla il Natale“. Potrebbe aver ragione visti i numeri incoraggianti: 1117 contagiati, rispetto ai 2700 delle scorse settimane.

Ti consigliamo come approfondimento – Curva dei contagi in calo, gli esperti: “Le chiusure stanno funzionando”

Toscana zona arancione, ma anche la Lombardia

toscana zona arancione
Fonte: profilo Facebook di Attilio Fontana

Quasi dello stesso avviso è anche il governatore Attilio Fontana, che si dice soddisfatto dei sacrifici dei lombardi e li informa che è in attesa della decisione del Governo per il cambio del colore anche prima di dicembre.

Questo significherebbe la ripartenza degli esercizi commerciali e una parziale ripresa economica, nel caso si mantenesse un indice Rt calante.

Ti consigliamo come approfondimento – Lockdown a Natale? Tutti gli aggiornamenti

Conte invece cosa dice?

Toscana zona arancione
Fonte: profilo Facebook di Giuseppe Conte

Il nostro Presidente del Consiglio Conte, invece è abbastanza cauto sull’argomento, infatti ha parlato di “valutazione degli scenari” per fornire delle novità. Durante il suo intervento all’evento “Generazione Energia” infatti, ha lasciato intendere che qualunque decisione verrà presa dopo il consueto consulto con gli esperti proprio sulla valutazione della curva epidemiologica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici − 6 =