Traslocare: la guida pratica per non avere problemi

0
530

Stai cambiando casa e ora devi iniziare il trasloco, ma hai paura di sbagliare qualcosa? Siamo qui per darti delle dritte molto utili per gestire tutta la situazione al meglio. Quello di cui hai bisogno è armarti di pazienza e affrontare il tutto con serenità. Il trasloco non è la cosa più semplice del mondo, però non è neanche qualcosa di cui preoccuparsi, basta affidarsi ai giusti materiali e alle giuste persone. Vuoi scoprire come affrontare un trasloco fai-da-te? Continua a leggere questo articolo!

Di cosa hai bisogno per traslocare?

I materiali del trasloco dipendono chiaramente dalla quantità di oggetti e mobili che hai nella tua casa attuale. Quindi prima di iniziare, assicurati di prendere le misure di tutto, vedi cosa puoi inserire negli scatoloni o cosa invece puoi trasportare per intero. Ti consigliamo di prenderti almeno un mese di tempo per analizzare al meglio tutte le cose che vuoi portare con te nella nuova casa. Così facendo, avrai anche idee chiare sul tipo di trasporto di cui avrai bisogno.

Una volta finita questa fase di sondaggio del terreno, è arrivato il momento di acquistare qualche scatolone. Il numero di scatole dipende sicuramente dalla quantità di oggetti in tuo possesso, in genere per un bilocale si hanno bisogno in media di un 30 scatole, ma ovviamente non è un dato certo e valido per tutti. Mi raccomando non dimenticarti del pluriball, che ti permetterà di mettere al sicuro tutti i tuoi averi!

Lo smontaggio dei mobili

Se mettere l’oggettistica è abbastanza intuitivo e semplice, lo smontaggio dei mobili potrebbe richiedere uno sforzo in più. Quando si affronta lo smontaggio bisogna seguire degli step fondamentali per evitare di fare confusione o perdere qualche pezzo. La prima cosa che devi fare è organizzarti per imballare le viti, i bulloni e tutti questi piccoli componenti di montaggio. Per non fare confusione, ti consigliamo di metterli in una busta o scatola con riportato il nome del mobile a cui sono collegati. Questo accorgimento ti sarà di grande aiuto nel caso in cui mobile e componentistica dovessero separarsi durante il trasloco.

Il momento cruciale: il trasporto

Una volta smontato e sballato tutto, arriva la parte più bella ed emozionante: quella del trasporto. Ormai ci siamo, tutte le tue cose sono pronte per essere trasferite nella tua nuova casa. Si tratta di uno step davvero emozionante, ma che richiede anche molta attenzione. Per il trasporto puoi decidere di fare da solo, farti prestare un mezzo, noleggiarlo o farti aiutare da esperti del settore.

Se decidi di affidarti ad una ditta di traslochi, clicca qui per avere un preventivo rapido e veloce, per non avere sorprese. Affidarsi ad una ditta specializzata ti risparmia sicuramente delle fatiche in più.

Tutto dipendete dal budget che hai a disposizione e dalla tua disponibilità nell’impegnarti nel caricare e scaricare. Se decidi di avventurarti da solo, fatti aiutare da un famigliare o da degli amici, fare tutto da solo può solo provocarti stress.