Nuova truffa ad anziana, le fanno credere che il figlio ha investito una bimba: “3mila euro o viene arrestato”

0
348
truffa anziana

Truffa anziana per 3 mila euro fingendosi un carabiniere e asserendo che il figlio della 78enne aveva investito una bambina. Se la donna non gli avesse dato i soldi il figlio sarebbe stato arrestato. L’uomo di 30 anni è stato denunciato e arrestato.

Ti suggeriamo come approfondimento – Omicidio madre Donato De Caprio, svolta nelle indagini: la vicina lo programmava da mesi

Truffa anziana: la storia di copertura 

pubblicità moleste, Omicidio Rosa Alfieri mamma Elpidio, truffa anziana La donna di 78 anni si trovava a casa da sola quando ha ricevuto una telefonato da un carabiniere della zona di Castel Gandolfo. L’uomo avrebbe informato telefonicamente che il figlio aveva fatto un incidente stradale uccidendo una bambina. Per evitare il carcere al figlio la donna avrebbe dovuto pagare 3 mila euro di cauzione. I soldi sarebbero stati consegnati ad un avvocato che si stava dirigendo a casa della signora. In attesa dell’arrivo del presunto avvocato la donna si sarebbe recata alla caserma della sua zona chiedendo delucidazione alle forze dell’ordine presenti. 

Ti suggeriamo come approfondimento – In Italia scatta l’allerta sulla Dengue: è una malattia tropicale sempre più diffusa

Truffa anziana: l’arresto del 30enne 

, napoli tabaccaio arrestato, laura ziliani figlie arrestate, Bari reddito cittadinanza, assalto cgil arrestato franzoni, truffa anzianaDopo aver appurato che si trattava di una truffa, è partita una vera e propria operazione per permettere l’arresto dell’uomo responsabile della truffa. La donna si sarebbe recata di nuovo a casa attendendo l’avvocato della chiamata. La donna ha intanto preparato i soldi, mentre gli agenti hanno aspettato in strada l’arrivo dell’uomo. Il 30enne è sceso da un taxi e in strada sarebbe avvenuto lo scambio di soldi. L’uomo è stato subito fermato in flagranza di reato e la donna ha riavuto indietro i suoi soldi. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Alessia Pifferi in tribunale: “Sono una mamma esemplare. Le ho lasciato un biberon pieno!”

Truffa anziana: la storia organizzata

Finti carabinieri truffano anziana, truffa anziana L’uomo secondo le indagini avrebbe contattato una donna anziana ben lontano dalla sua residenza. Il 30enne infatti sarebbe residente a Napoli e dopo una telefonato e l’accordo dell’incontro avrebbe raggiunto Roma con il treno e la zona di Castel Gandolfo con una corsa di circa 50 minuti di taxi. Sceso dal veicolo però non c’erano i soldi con cui sperava di tornare a casa, bensì la pattuglia della Polizia. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + 8 =